in

Abarth Rally Cup: sono aperte le iscrizioni per la stagione 2021 in partenza il 18 giugno

Iscrizioni aperte per l’Abarth Rally Cup: previsto un montepremi di 169mila euro, 24mila a gara e 25mila al vincitore del campionato

Abarth Rally Cup 2020

La terza edizione dell’Abarth Rally Cup sarà avviata il prossimo 18 giugno in Polonia; si tratta della serie continentale che adopera le interessanti Abarth 124 Rally all’interno dell’European Rally Championship FIA ERC. Dopo il trionfo di Andrea Nucita nel 2019 e quello di Andrea Mabellini nel 2020, ripartono i sei appuntamenti lungo le prove speciali dei più interessanti rally del Vecchio Continente.

Ora che Abarth ha pubblicato il regolamento della serie 2021, si aprono anche le iscrizioni al trofeo dedicato alle 124 Rally da circa 300 cavalli di potenza.

Si comincia dallo sterrato

Con le modifiche che hanno interessato il calendario del FIA ERC si comincerà con una doppietta su terra che aprirà la stagione 2021. Infatti, dopo la Polonia, ci si sposterà in Lettonia che ospiterà il secondo round dell’Abarth Rally Cup. Le Abarth 124 Rally, con assetto specifico per lo sterrato e quindi rialzate di 40mm e con cerchi O.Z. da 15 pollici, hanno già dimostrato di poter dare del filo da torcere agli avversari; così come sull’asfalto dove le Abarth 124 Rally si trovano ancora di più a loro agio. La versatilità e le prestazioni della vettura dello Scorpione sono testimoniate dal fatto che, durante le ultime tre stagioni, sono arrivati veri e propri trionfi nella FIA R-GT Cup, ovvero la categoria dei rally destinata a vettura Gran Turismo.

Francesco Morosini, Abarth Senior Brand Manager & Racing, ha ammesso: “Anche nel 2021 l’impegno di Abarth Racing nel mondo del rally prosegue e rilancia con una serie sempre più apprezzata da piloti e navigatori, anche grazie ad un montepremi di altissimo livello. L’Abarth 124 rally ha dimostrato, nelle ultime tre stagioni, di essere leader a livello mondiale tra le vetture R-GT e anche quest’anno ci giocheremo le nostre carte per mantenere il titolo mondiale in casa, nonostante gli avversari si siano rinforzati. Abarth è racing nel suo DNA e da sempre, come insegnato da Carlo Abarth, una delle sue missioni è quella di poter far crescere i giovani piloti. Un impegno preso a cuore dal brand Abarth che da diverse stagioni investe nei campionati di Formula 4, la formula propedeutica che vede al via giovanissimi piloti provenienti, soprattutto, dal mondo del kart, ma anche nel mondo dei rally, infatti, le prime due edizioni dell’Abarth Rally Cup hanno incoronato due under 30, Andrea Nucita e Andrea Mabellini. La nostra speranza è quella di poter continuare ad offrire un trampolino di lancio verso i palcoscenici internazionali”.

Irrinunciabile l’ottimo montepremi che per il 2021 prevede 169mila euro complessivi: ad ogni appuntamento il vincitore agguanterà 10mila euro, 8mila il secondo e 6mila il terzo arrivato. Alla fine del campionato il vincitore della serie si porterà a casa 25mila euro.

Ecco le tappe dell’Abarth Rally Cup – FIA European Rally Championship:

  • Rally della Polonia (Polonia – Terra) 18-20 giugno
  • Rally Liepāja (Lettonia – Terra) 1-3 luglio
  • Rally di Roma Capitale (Italia – Asfalto) 23-25 luglio
  • Rally Barum Zlin (Repubblica Ceca – Asfalto) 27-29 agosto
  • Rally d’Ungheria (Ungheria – Asfalto) 22-24 ottobre
  • Rally Isole Canarie (Spagna – Asfalto) 18-20 novembre
Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI