in ,

La Ferrari SF90 Stradale è l’auto di serie più veloce del mondo? | Video

Lo scatto da 0 a 96 km/h è avvenuto in 2,1 secondi in seguito a un test condotto su strada

Ferrari SF90 Stradale DragTimes

Le prime consegne ai fortunati clienti della Ferrari SF90 Stradale sono iniziate recentemente. Abbiamo di fronte quella che potrebbe essere l’auto di produzione più veloce al mondo.

Con l’obiettivo di scoprire cosa è capace la prima supercar ibrida plug-in del cavallino rampante, Brooks del canale YouTube DragTimes si è recato a Porto Rico per provare la SF90 Stradale di un suo amico. Ciò che ha scoperto in seguito alla prova è stata una vettura che può lasciare davvero a bocca aperta.

Ferrari SF90 Stradale DragTimes
Ferrari SF90 Stradale interni

Ferrari SF90 Stradale: Brooks di DragTimes ha messo alla prova la nuova supercar di Maranello

Durante una prova effettuata su strada, la vettura da 1000 CV ha impiegato soli 2,1 secondi per raggiungere i 96 km/h partendo da 0 e inoltre è stato registrato un quarto di miglio di soli 9,62 secondi. Lo scorso anno, Brooks ha testato anche una McLaren 765LT per le strade di Miami che alcuni hanno definito come l’attuale regina delle supercar in linea retta.

Lo youtuber è riuscito a registrare un miglior tempo da 0 a 100 km/h pari a 2,6 secondi e un quarto di miglio completato in 9,88 secondi. Questo significa che la Ferrari SF90 Stradale è stata più veloce.

Lo stesso Brooks di DragTimes ha partecipato a una drag race con la sua 765LT dove ha raggiunto i 96 km/h in soli 2,1 secondi e ha completato i 400 metri circa in 9,33 secondi. Ciò dimostra quanto sia importante una superficie preparata appositamente per poter raggiungere il miglior tempo possibile in accelerazione. Per maggiori informazioni, vi basta cliccare sul tasto Play dell’anteprima del video presente dopo la galleria fotografica.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento