in

Fiat Chrysler chiude il suo Motor Village sugli Champs-Elysées

Il Fiat Chrysler Motor Village  al Rond-point des Champs-Elysées chiude definitivamente i battenti

Il Fiat Chrysler Motor Village al Rond-point des Champs-Elysées chiude definitivamente i battenti. Questa grande vetrina FCA nel cuore di Parigi, a due passi dal Palazzo dell’Eliseo, con i suoi 800 metri quadrati di sala espositiva su due piani e due soppalchi, il suo ristorante di fascia alta Nolita rinomato per le sue specialità italiane e il Fiat Café sul Terrazza al piano terra dedicata principalmente alle pizze, chiuderà a marzo.

Il Fiat Chrysler Motor Village  al Rond-point des Champs-Elysées chiude definitivamente i battenti

Dopo dieci anni di esistenza il contratto di locazione non verrà rinnovato. “Abbiamo avuto per la prima volta problemi con la chiusura forzata il sabato a causa delle depredazioni, il grande sciopero della SNCF alla fine del 2019 che ha avuto un grande impatto sulla frequentazione degli Champs-Elysées, poi nel 2020 la chiusura dei ristoranti per il coronavirus”, spiega FCA (ora Stellantis) Francia. Abbastanza per accumulare deficit e … gettare la spugna.

Tra il 2010 e il 2018 il sito è stato multimarca con mostre a rotazione dedicate a Fiat, Alfa Romeo, Maserati, Jeep. Dal 2018 le uniche auto esposte sono state le Jeep. Con il Motor Village scompare quasi del tutto un’intera tradizione automobilistica degli Champs. Peugeot, Citroën, Toyota, Mercedes hanno già lasciati i propri locali. L’anno scorso BMW ha chiuso la sua sala espositiva nella vicina Avenue Gorge V. Solo Atelier Renault rimarrà fino a nuovo avviso.

Ti potrebbe interessare: Jeep Renegade Hybrid Plug-in (PHEV) approda nel cuore di Parigi

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento