in ,

Guidare l’auto in Italia senza patente: dimensione del fenomeno sconosciuta

Un recente episodio mortale fa discutere e riflettere

guida senza patente

Guidare l’auto in Italia senza patente: dimensione del fenomeno sconosciuta. Un recentissimo episodio mortale fa discutere e riflettere. Infatti, un uomo (la cui nazionalità non ha nessuna importanza) in auto ha travolto moglie e marito: la prima gravissima in ospedale, il secondo morto. Il guidatore è scappato. Diventando un pirata della strada. Poi, s’è costituito, sostenendo di essere fuggito perché privo di licenza di guida.

Guidare l’auto in Italia senza patente: mistero

Il primo problema è che il reato di omicidio stradale, per punire chi scappa dopo un sinistro, ha un’efficacia bassissima: la pirateria stradale è una piaga italiana.

Secondo, non sapremo mai e poi mai le condizioni psicofisiche del guidatore al momento dell’incidente. Era ubriaco fradicio? Era drogato? Chissà. Se fai alcoltest e drogatest subito, hai il verdetto. Se invece causi il sinistro e scappi, e a distanza di tempo ti sottoponi agli esami, qualsiasi sostanza che al momento dell’incidente avevi in corpo, adesso probabilmente non risulta più. O magari risulta in misura enormemente inferiore rispetto a come sarebbe emerso se ci fosse stato subito l’alcoltest o il drogatest.

Terzo: la dimensione del fenomeno della guida senza patente è ignota. Troppi controlli con telecamere per fare cassa; poche verifiche sulla strada per mancanza di uomini e mezzi: le Forze dell’ordine fanno quello che possono.

Guida senza patente depenalizzata

In più, la guida senza patente è stata depenalizzata. La multa per l’infrazione non fa paura e non svolge la sua azione deterrente. Chi guida senza patente è punita con multa di 5.000 euro, e fermo amministrativo della vettura per tre mesi. Una sanzione non temuta da personaggi che commettono violazioni del genere, spesso nullatenenti e nullafacenti, con la tendenza a trasformarsi in pirati.

Quando scatta il reato? In caso di recidiva nel biennio, con arresto fino a un anno. Idem dopo aver subìto la revoca della patente per un’infrazione grave (o perché non ha più i requisiti psicofisici necessari). Ma se già beccare un tizio senza patente è difficile, figuriamoci due volte.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento