in

Stellantis: l’avvio delle trattative per la Cina sarebbe già in fase avanzata

Il nuovo gruppo nato dalla fusione tra FCA e PSA starebbe già ragionando su una joint venture per espandersi in Cina

stellantis

I piani di espansione della nascente Stellantis prevedono tra gli altri una concreta volontà di espandersi verso la Cina. La questione è infatti già nota da parecchio tempo visto che singolarmente, come FCA e PSA, i valori di mercato del recente passato in quest’area sono stati parecchio deludenti. Nonostante ciò, a fine 2019 PSA aveva sciolto una joint venture con Changan Automobile e sebbene sembravano esserci inizialmente alcune resistenze con Dongfeng poi le indiscrezioni sono rientrate e PSA ha confermato l’alleanza con i cinesi che hanno avuto anche un importante ruolo nella ricapitalizzazione di PSA a inizio 2020. Per quanto riguarda invece FCA, la presenza attuale in Cina si è ridotta al solo brand Jeep.

L’importanza del mercato cinese

Tra le propensioni di Stellantis era già nota la volontà di destinare le proprie mire anche verso la Cina. D’altronde il mercato cinese rappresenta un passaggio fondamentale nella gestione del nuovo super gruppo del settore automotive nato dalla fusione tra FCA e PSA. Da alcune indiscrezioni circolate in queste ore pare che Stellantis sia già a buon punto per ciò che riguarda l’effettivo approdo a gamba tesa in terra cinese.

Pare che si starebbe già muovendo in direzione di una nuova joint venture con Chery Automobile e con Guangzhou Automobile Group. Addirittura pare che la stessa Stellantis abbia già in mano il 75% del pacchetto azionario di una società che si occupa della produzione di vetture ad alta efficienza energetica. L’idea, peraltro già annunciata a fine anno da Philippe de Rovira CFO di PSA, è quella di rendere più snella la scelta di marchi da destinare alla Cina evitando una eventuale sovrapposizione di modelli, marchi e linee produttive. Con Stlelantis, in definitiva, le cose in Cina dovrebbero andare meglio perlomeno seguendo una linea di azione sensibilmente differente. Intanto il nuovo gruppo affila le armi e comincia a pensare sul serio al mercato su cui tutti puntano in questo momento.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento