in

Sette novità auto nella Manovra 2021

Tutto quello che cambia con legge Bilancio 2021 e decreto milleproroghe

incentivi

Sette novità auto nella Manovra 2021. Tutto quello che cambia con legge Bilancio 2021 e decreto milleproroghe. Ovviamente, di sicuro non c’è niente. Il Parlamento ne discute: per la legge Bilancio 2021, tutto da definire entro fine anno.

Sette novità auto nella Manovra 2021: primo, incentivi

Abbiamo 420 milioni: di questi, 120 per auto fino a 60 g/km, 250 milioni tra 61 e 135 g/km (e 50 milioni sui commerciali leggeri).

Quanti soldi. Dov’è indicato il + significa che la concessionaria ci mette del suo.

  • 0-20 g/km senza rottamazione: 5.000 euro Stato + 1.000
  • 0-20 g/km con rottamazione: 8.000 + 2.000
  • 21-60 g/km senza rottamazione: 2.500 + 1.000
  • 21-60 g/km con rottamazione: 4.500 + 2.000
  • 61-135 g/km con rottamazione: 1.500 + 2.000

Sono pochissimi soldi, sono denari che arrivano in gravissimo ritardo. Ma tant’è. Addirittura, arrivano per emendamento.

2) Incentivi elettriche a chi ha redditi mini

Contributo del 40% all’acquisto di elettriche fino a 30.000 euro per persone con Isee familiare inferiore a 30.000. Sconto non cumulabile con incentivi. Per potenza fino a 150 kW (204 CV), e anche senza rottamazione.

3) Gestori autostradali e colonnine

Obbligo di installazione di colonnine elettriche ad alta potenza su tutta la rete autostradale è importante. Di potenza superiore a 22 kW. Entro il 1° marzo, le concessionarie autostradali dovranno pubblicare le caratteristiche tecniche minime delle soluzioni per la ricarica.

4) Revisione, si paga di più. Forse.

  • Nel 2020, si paga così.
    Tariffa 45 euro.
    Iva sulla tariffa 9,9 euro.
    Bollettino postale 10,2 euro.
    Diritti postali 1,46 euro.
    Iva sui diritti postali 0,32 euro.
    Totale, 66,88 euro.
  • Nel 2021, si pagherà così. Forse.
    Tariffa 54,95 euro.
    Iva sulla tariffa 12,09 euro.
    Bollettino postale 10,2 euro.
    Diritti postali 1,46 euro.
    Iva sui diritti postali 0,32 euro.
    Totale 79,02

Siamo a un +22%

Forse, perché il caos è totale. Prima, con la legge Bilancio si mette l’aumento. Poi forse con il milleproroghe si blocca tutto. Incredibile.

5) Aumento dei pedaggi: legnata posticipata al 1° agosto 2021

Col milleproroghe, l’incremento dei pedaggi è stato congelato dal Governo sino a fine luglio 2021. Cosa si attende? Che siano aggiornati i piani economico-finanziari delle società concessionarie. Occhio. Trattasi di stand-by. Poi, dal 1° agosto 2021, la legnata. C’è poco da festeggiare.

6) Un anno dalla domanda della patente

Di solito, dopo che fai la domanda per la patente, passano massimo 6 mesi prima di fare l’esame teoria. Adesso, passerà anche un anno dalla domanda.

7) Targhe auto storiche

I veicoli di interesse storico e collezionistico reimmatricolati successivamente alla prima immatricolazione potranno ottenere una targa e una carte di circolazione conformi alla targa originale italiana.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento