in ,

Quasi 7 miliardi di euro di bollo auto alle Regioni

Nel 2019, tassazione notevole per chi ha una vettura

bollo auto

Quasi 7 miliardi di euro di bollo auto alle Regioni. Stando ai dati Anfia, il gettito derivante dalla proprietà dell’auto detiene una quota dell’8,8% sul totale delle tasse pagate dagli automobilisti italiani nel 2019: 6,75 miliardi (-0,7% rispetto al 2018).

Quasi 7 miliardi di euro di bollo auto alle Regioni: ecco perché

Sono i bolli auto, che vanno alle Regioni. Il numero può sembrare in contraddizione con l’aumento del parco circolante italiano: 44,8 milioni di veicoli, di cui 39,5 sono vetture. Ma incide lo sconto applicato dalla Regione Lombardia, al primo posto per numero di veicoli circolanti, e nel persistente fenomeno dell’evasione del pagamento del bollo.

Comunque, aggiungiamo che le Regioni, tramite riscossioni dei crediti (come l’Agenzia delle Entrate), va a caccia dei debitori: sanzioni a chi non paga il bollo. In quanto all’estinzione del dovere di pagare (prescrizione), devono passare 3 anni fra scadenza e richiesta. Ma se una qualsiasi domanda di pagamento arriva a casa dell’automobilista, i 3 anni ripartono: il conteggio triennale scatta di nuovo. Attenzione.

Solo la Lombardia dà lo sconto con l’addebito del bollo auto

A partire dal 1°gennaio 2017, con la legge Semplificazione 2016, la Regione Lombardia ha introdotto la possibilità di pagare il bollo mediante addebito in conto corrente con Rid. Chi versa la tassa così, ottiene uno sconto del 10% sul totale dovuto.

Con la legge Stabilità 2018, dice l’Anfia, c’è la possibilità di estendere a tutte le Regioni la facoltà di applicare lo sconto sul bollo auto se il pagamento viene effettuato mediante domiciliazione bancaria. A oggi, secondo voi, quale Regione applica lo sconto grazie all’addebito? Solo la Lombardia. Che aveva iniziato prima della legge Stabilità 2018. Perché il bollo auto fa gola, per intero, alle Regioni, coi loro debiti e i loro costi della politica.

Va aggiunto che la Regione Lombardia, la sola ad aver attivato il servizio, ha aumentato anche lo sconto dal 2020: il 15% anziché il 10%. Ovviamente, anche la Lombardia ha il suo tornaconto: meno evasione del bollo auto, più certezza di incassare al volo e senza contenziosi. Zero fatica.

Un’ultima questione. Le elettriche, per 5 anni (secondo la Regione), non pagano il bollo. Se tutte le auto fossero elettriche, come farebbero le Regioni senza il bollo? Un problema che si somma al guaio della mancanza di accise.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento