in

UAW sarà riformato dopo lo scandalo con Fiat Chrysler

UAW e l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Detroit affermano di aver raggiunto un accordo per riformare il sindacato

United Auto Workers UAW

La United Auto Workers (UAW) e l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti a Detroit affermano di aver raggiunto un accordo per riformare il sindacato sulla scia di uno scandalo di corruzione e appropriazione indebita ad ampio raggio. I termini dell’accordo saranno annunciati in una conferenza stampa lunedì pomeriggio a Detroit.

Il sindacato UAW è in preda allo scandalo da anni mentre il governo ha indagato sulla corruzione nei suoi ranghi superiori. L’indagine ha portato a 11 condanne, tra cui quella di due ex presidenti. Molti dei funzionari sono stati accusati di cospirazione con altri per coprire l’uso del denaro sindacale per pasti alcolici, sigari premium, golf e alloggio a Palm Springs, in California.

I dettagli della transazione civile non erano disponibili. Ma è probabile che includa un monitor indipendente per monitorare le finanze dei 400.000 membri del sindacato e un possibile cambiamento nel modo in cui vengono eletti i leader sindacali.

Il procuratore degli Stati Uniti Matthew Schneider, che ha chiesto le riforme, e l’attuale presidente della UAW Rory Gamble dovrebbero partecipare all’annuncio di lunedì. L’ex presidente della UAW Dennis Williams a settembre si è dichiarato colpevole nelle indagini del governo. Il suo successore come presidente, Gary Jones, si è dichiarato colpevole a giugno.

Williams, 67 anni, è stato presidente dal 2014 fino a quando si è ritirato nel 2018. È stato accusato di cospirazione con altri per coprire la fonte di denaro per pasti costosi, sigari e grandi spese. La leadership della Regione 5 del sindacato, che aveva sede nel Missouri e guidata da Jones, avrebbe tenuto ritiri di una settimana a Palm Springs e avrebbe invitato Williams. Ha detto di essere rimasto oltre “ciò che richiedeva la mia attività sindacale”.

Williams ha detto a un giudice che si chiedeva se il denaro fosse stato utilizzato in modo improprio, che Jones gli aveva assicurato che “tutto era normale”. Più di $ 53.000 in denaro del sindacato sono stati utilizzati per affittare una villa a Williams per soggiorni di mesi nel 2015-18, secondo una dichiarazione del tribunale. Rischia una probabile pena detentiva da 18 a 24 mesi.

Con circa 400.000 membri, UAW con sede a Detroit è meglio conosciuta per rappresentare 150.000 lavoratori di Fiat Chrysler, General Motors e Ford Motor. Williams ha rimborsato $ 55.000 in spese di viaggio inadeguate, ha detto il sindacato. Separatamente, l’UAW sta vendendo una casa sul lago costruita per lui in un centro congressi sindacale nel nord del Michigan.

Undici funzionari sindacali e il coniuge di un defunto funzionario si sono dichiarati colpevoli dal 2017, sebbene non tutti i crimini fossero collegati. La prima ondata di condanne, che includeva alcuni dipendenti Fiat Chrysler, ha riguardato il ritiro di denaro da un centro di formazione Fiat Chrysler-UAW a Detroit.

Ti potrebbe interessare: Il ciclo di investimenti di Fiat Chrysler in Brasile prosegue a pieno ritmo

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento