in

Il ciclo di investimenti di Fiat Chrysler in Brasile prosegue a pieno ritmo

Il ciclo di investimenti di Fiat Chrysler in Brasile avviato nel 2018, prosegue a pieno ritmo

Il ciclo di investimenti di Fiat Chrysler in Brasile avviato nel 2018, prosegue a pieno ritmo. Oltre al lancio della Nuova Fiat Strada, al restyling dei prodotti e ai progressi nella piattaforma dei servizi connessi, la casa automobilistica lancerà ora, nel 2021, il primo SUV del marchio Fiat e dovrebbe mettere in funzione, a cavallo dell’anno, la nuova fabbrica di motori turbo. Questa unità ha avuto un investimento di 500 milioni di R $ e genererà 1.200 posti di lavoro presso FCA e fornitori.

In totale, entro il 2025, gli investimenti nello Stato raggiungeranno gli 8,5 miliardi di R $ su un importo di 16 miliardi di R $ che il gruppo sta investendo in Brasile. Nella nuova famiglia di motori turbo che saranno prodotti a Betim ci sono i GSE T3 e T4, a tre e quattro cilindri. Sono flessibili – funzionano a benzina ed etanolo – e dispongono di nuove tecnologie per garantire prestazioni e consumi in linea con le aspettative del mercato, rispondendo già agli standard di emissione che verranno adottati nel prossimo decennio. La capacità produttiva sarà di 100mila unità all’anno.

Gli investimenti di Fiat Chrysler nel nuovo stabilimento fanno di Betim, a Grande BH, il più grande hub per la produzione di motori e trasmissioni in America Latina, con una capacità di 1,3 milioni di unità all’anno. Gli investimenti consentiranno inoltre al Polo Fiat Automotive di espandere l’export, che ha già contratto la spedizione di oltre 400mila motori entro il 2022, con destinazioni che comprendono diversi mercati, principalmente quello europeo.

Siamo nel mezzo del più grande ciclo di investimenti della nostra azienda nel Minas Gerais, formando le nostre persone, sviluppando competenze, migliorando la produzione 4.0, espandendo la catena di fornitura, rafforzando i nostri rivenditori e rafforzando la nostra connessione con i consumatori e la società”, sottolinea il presidente di Fiat Chrysler Automóveis (FCA) per l’America Latina, Antonio Filosa.

Ti potrebbe interessare: FCA: il Brasile il CEO Filosa chiede riforme e riduzione delle tasse

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento