in

Nuova Alfa Romeo Giulietta immaginata in un render

La futura Alfa Romeo Giulietta immaginata in un render pubblicato sul web

Alfa Romeo Giulietta Ascariss Design render

Alfa Romeo, il brand milanese appartenente al gruppo Fiat Chrysler Automobiles, dovrebbe lanciare nei prossimi anni una nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta. Nonostante il suo futuro non sembri molto certo, alcuni continuano ad ipotizzare quello che potrebbe essere il possibile design finale della nuova generazione.

Secondo le ultime indiscrezioni emerse in rete, la nuova Alfa Romeo Giulietta, dove precedenti rumor indicavano come arrivo sul mercato fra il 2018 e il 2020, potrebbe in realtà non giungere proprio.

Alfa Romeo Giulietta Ascariss Design render
Render Ascariss Design

Alfa Romeo Giulietta: Ascariss Design immagina come potrebbe essere il nuovo modello

Gli ultimi rumor rivelano che Alfa Romeo potrebbe attuare un ulteriore restyling dell’attuale modello pronto per il 2022, anno in cui la Giulietta uscirebbe dalla produzione. Dunque, anche quest’auto potrebbe fare la stessa fine della Mito che molto probabilmente alla fine del 2018 non verrà più prodotta, lasciando spazio a nuovi SUV che si affiancheranno all’attuale Stelvio.

Nonostante il suo futuro incerto, nelle ultime ore è stato pubblicato in rete un nuovo render realizzato da Ascariss Design dove viene immaginato il possibile modello che potrebbe arrivare sul mercato. Il designer ha ipotizzato con questo render una vettura dotata di una struttura sobria la quale vanta il nuovo family feeling di Alfa Romeo presentesia sulla Giulia che sullo Stelvio.

Alfa Romeo Giulietta Ascariss Design render

Rispetto alla generazione corrente, inoltre, la nuova Alfa Romeo Giulietta viene immaginata ancor più grintosa e sportiva con una linea di cintura alta e un tetto spiovente. In base ad alcune informazioni emerse recentemente, la nuova auto dovrebbe essere progettata utilizzando la piattaforma modulare Giorgio, ossia la stessa impiegata per la Giulia e per lo Stelvio, ma in versione accorciata.

Ciò significa che la prossima berlina compatta potrebbe proporre una trazione posteriore, e diventare quindi una delle poche vetture della sua categoria ad esserne dotata. Non ci resta che attendere il nuovo piano quinquennale di Fiat Chrysler Automobiles che verrà annunciato da Sergio Marchionne nei primi mesi del 2018.

3 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero
  1. Mi pare che qualche dirigente Alfa abbia già fatto anticipato da tempo che la nuova Giulietta sarà totalmente diversa dall’attuale e tecnologicamente sofisticata, magari SUV + Sedan e facessero presto altrimenti saremmo costretti a comprare Audi…!?!

Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.