in

Fiat Chrysler: Mike Manley parla del nuovo stabilimento di Detroit

Mike Manley parla del nuovo stabilimento di Detroit dove sarà costruito un nuovo modello di Jeep

Fiat Chrysler Detroit
Fiat Chrysler Detroit

Fiat Chrysler avvierà presto la produzione all’inizio del 2021 nel primo nuovo stabilimento di assemblaggio di Detroit in quasi 30 anni. L’investimento di $ 2,5 miliardi aggiornerà Jefferson North e ha ampliato l’adiacente Mack Avenue Engine Complex per la costruzione dei Grand Cherokee di prossima generazione e di una nuova Jeep a tre file senza nome, nonché le loro varianti elettrificate.

Mike Manley parla del nuovo stabilimento di Detroit dove sarà costruito un nuovo modello di Jeep

Gli investimenti creeranno 4.950 posti di lavoro. La casa automobilistica italoamericana ha già assunto 4.200 Detroiters, che hanno avuto la prima opportunità di candidarsi – un accordo che ha portato a impegni simili da parte di altri datori di lavoro.

“Una delle cose in cui crediamo come una grande organizzazione globale sono i luoghi in cui investiamo, dove abbiamo grandi strutture”, ha detto Manley. “Vogliamo essere in grado di fornire un ottimo lavoro per le persone in quella comunità”.

Farlo a Detroit, tuttavia, non è stato forse il percorso più facile. Fiat Chrysler aveva bisogno di 215 acri di terreno, chiudere una strada e demolire un vecchio impianto della DTE Energy Co.

Manley ha aperto le porte al sindaco Duggan, invitandolo ad Auburn Hills per fargli comprendere il processo di produzione e come il nuovo stabilimento e Jefferson North avrebbero potuto interagire.

“Senza quello, non avremmo mai ottenuto tutto ciò”, ha detto il sindaco. “Si è fidato di me fin dall’inizio con molte informazioni sensibili e ci ha permesso di fare quello che abbiamo fatto”.

Ti potrebbe interessare: Tofaş guiderà l’integrazione dei fornitori turchi nella catena di fornitura globale di Fiat Chrysler

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI