in

FCA: a Cassino la produzione continuerà anche nelle prossime settimane

Possibile maxi stop produttivo tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021

alfa romeo cassino

Come riportato nei giorni scorsi, il ricorso alla cassa integrazione per Cassino previsto per questa settimana è stato annullato. Le attività produttive sulle linee delle Alfa Romeo Giulia, Stelvio e Giulietta continuano. La cassa integrazione è scattata soltanto lo scorso 30 novembre per poi essere cancellata per tutto il resto della settimana.

Secondo le ultime indiscrezioni, anche gli stop delle prossime settimane sono in standby. Il ricorso alla “cassa Covid” per Cassino, al momento, non è previsto per il prossimo futuro. La produzione dei modelli Alfa Romeo continuerà a ritmo costante per i prossimi giorni in vista della pausa natalizia che potrebbe coincidere anche con la fine della produzione della Giulietta.

La segmento C è pronta ad uscire di scena dopo una carriera di oltre 10 anni, periodo in cui per svariato tempo ha retto quasi da sola l’intero stabilimento laziale. In attesa di notizie più precise sulla fine della produzione della Giulietta, per il momento le attività produttive a Cassino continuano ed anche i prossimi stop previsti per la prima parte di dicembre (ma non annunciati ufficialmente) dovrebbero essere cancellati.

Possibile maxi stop in arrivo

La scelta di continuare le attività produttive senza o con poche interruzioni a dicembre potrebbe essere legata alla volontà dell’azienda di interrompere per diverse settimane la produzione nello stabilimento di Cassino. Questo maxi stop produttivo potrebbe arrivare in concomitanza con il periodo natalizio.

Nelle prossime settimane, infatti, potrebbe essere annunciato un lungo stop per la produzione dei modelli Alfa Romeo a Cassino oltre che lo stop definitivo per la linea della Giulietta. Lo stop produttivo per Giulia e Stelvio potrebbe coprire le ultime settimane di dicembre e almeno le prime due settimane del mese di gennaio.

Ricordiamo che anche negli ultimi due anni la produzione nello stabilimento di Cassino è stata interrotta, grazie al ricorso alla cassa integrazione, per diverse settimane. Quanto avvenuto negli anni passati potrebbe essere riproposto anche a cavallo tra il 2020 ed il 2021 ed in modo anche più marcato per via della crisi legata al covid ed all’imminente stop produttivo della Giulietta che, inevitabilmente, aumenterà gli esuberi.

Quando partiranno i lavori per il Maserati Grecale?

L’unica reale novità prevista per lo stabilimento di Cassino è rappresentata dal nuovo Maserati Grecale. Il D-SUV della casa italiana dovrebbe debuttare sul mercato nel corso degli ultimi mesi del 2021. Per questo motivo, è possibile ipotizzare un’accelerazione dei lavori di sviluppo del progetto per i prossimi mesi.

Le attività produttive per il Grecale a Cassino potrebbero iniziare nel corso delle prime settimane del prossimo anno. Il nuovo D-SUV della casa del Tridente è un progetto fondamentale per il futuro dello stabilimento laziale. Oltre ai restyling di metà carriera di Giulia e Stelvio, infatti, il Grecale è l’unico modello in arrivo per il sito di produzione laziale.

Maggiori dettagli sul debutto del Grecale arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più sul progetto e sul futuro dello stabilimento FCA di Cassino.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento