in ,

Bufala mascherine sempre obbligatorie in auto

Testi acchiappaclic ma in realtà davvero fuorvianti

controllo carabinieri

Va di moda la bufala mascherine sempre obbligatorie in auto: sono i testi acchiappaclic di numerosi siti. Per catturare lettori. In realtà trattasi di titoli, sommari e parole davvero fuorvianti. Andiamo infatti a vedere come stanno le cose.

Bufala mascherine sempre obbligatorie in auto: falso

  1. Se sei da solo in auto, viaggi tranquillamente senza mascherina. Nessuna multa.
  2. I conviventi non hanno regole in auto. Viaggiano senza mascherina.
  3. E i non conviventi? Viaggiano in auto purché siano rispettate le stesse misure di precauzione previste per il trasporto non di linea: presenza del solo guidatore nella parte anteriore della vettura e di due passeggeri al massimo per ciascuna ulteriore fila di sedili posteriori, con obbligo per tutti i passeggeri di indossare la mascherina.

Ma i non conviventi hanno sempre l’obbligo di mascherina? No. L’obbligo di indossare la mascherina può essere derogato nella sola ipotesi in cui la vettura risulti dotata di un separatore fisico (plexiglas) fra la fila anteriore e posteriore della macchina, essendo in tale caso ammessa la presenza del solo guidatore nella fila anteriore e di un solo passeggero per la fila posteriore.

Auto dopo il Dpcm: quale multa

Ovviamente, per chi sgarra, c’è una multa: 533 euro. Più, in caso di quarantena o di positività di cui si sia al corrente, un reato: attentato alla salute pubblica.

Morale: non credete a quei siti che dicono esserci per tutti e sempre l’obbligo di mascherina in auto.

E non c’è nessuna differenza, sotto questo punto di vista, fra le Regioni rosse, arancioni e gialle. La norma è uniforme, rispetto a chi va in auto e alla mascherina.

Occhiali e mascherina: appannamento in vista?

Comunque sia, il guidatore deve stare molto attento: se mette male la mascherina, non aderente, e ha occhiali da vista o da Sole, c’è il rischio appannamento. Sulla lenti una “nebbia” pericolosa per la sicurezza stradale.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento