in

FCA e TIM esplorano nuove possibilità di connettività

Filosa sostiene che i servizi connessi rappresentano la terza sfida che l’automotive deve affrontare per il futuro

Fca2-443987

Antonio Filosa, presidente di FCA America Latina, e Pietro Labriola, CEO di TIM, hanno partecipato all’ultimo giorno di #ABX20 – Automotive Business Experience per parlare di nuove partnership e soluzioni per costruire la mobilità del futuro in quanto entrambe le società hanno recentemente annunciato una partnership nell’area della connettività in Brasile.

Dalla prima metà del 2021, utilizzando la tecnologia eSIM, i conducenti di veicoli Fiat, Jeep e Ram potranno utilizzare le applicazioni connesse direttamente al veicolo. In aggiunta, gli automobilisti potranno avviare il veicolo da remoto, accendere l’aria condizionata o il riscaldamento prima di entrare nell’abitacolo e individuare eventuali guasti.

FCA Brasile opportunità Argentina sfida
Antonio Filosa, presidente di FCA America Latina

FCA: il gruppo si affida a TIM per la connettività nelle sue nuove auto

Secondo Filosa, però, arriveranno diverse altre funzionalità e servizi e la prospettiva futura è che molto presto l’intera gamma di veicoli FCA sarà equipaggiata per offrire una nuova esperienza al consumatore.

È una strategia che è pienamente in linea con ciò che chiamiamo open innovation, vettore per trasformare il settore. L’ecosistema rappresenta un universo di possibilità“, ha dichiarato il presidente di FCA America Latina. Labriola di TIM afferma che la tecnologia fa parte dei servizi che l’azienda è in grado di offrire e immagina un futuro in cui è estesa in modo più ampio.

Pietro Labriola TIM
Pietro Labriola, CEO di TIM

Il cambiamento che stanno attraversando le telecomunicazioni ci ha fatto ripensare alla vendita di servizi dedicati solo al cliente finale. L’apprendimento fatto nell’ultimo periodo rivela che l’evoluzione tecnologica ha dimostrato che la connettività sta diventando la chiave per collegare le cose. Quindi aziende come TIM giocheranno un ruolo molto importante. Questa partnership con FCA rappresenta un buon esempio, così come il nostro impegno con l’agribusiness dove siamo già leader“, ha detto il CEO di TIM.

Secondo Filosa, fra le tre principali sfide che l’industria automobilistica deve affrontare per il futuro, c’è anche quella dei servizi connessi, oltre a elettrificazione e guida autonoma. Visto che il gruppo automobilistico italo-americano non ha competenze nella terza sfida, ha cercato un partner che potesse fornire una proposta valida per permettere ai suoi clienti di avere diversi servizi a portata di smartphone.

Crediamo che avremo una penetrazione graduale ma rapida nell’intero segmento automobilistico. Questa partnership con TIM, come altre in arrivo, sarà una delle leve per espandersi nel mercato. In breve, una parte è dedicata al fornire valore al cliente e una parte rappresenta la strategia aziendale alla ricerca della penetrazione nel mercato“, ha commentato Antonio Filosa di FCA.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento