in ,

Si può andare dal gommista in zona rossa col nuovo Dpcm?

La risposta di Assogomma è sì, anche in zona rossa, col più recente Dpcm

cambio-gomme-

Si può andare dal gommista in zona rossa col nuovo Dpcm? La risposta la dà Assogomma. Si può uscire per acquistare beni diversi da quelli alimentari, ma solo per acquistare prodotti rientranti nelle categorie espressamente previste dal Dpcm coronavirus. Gli automobilisti possono dunque andare dal gommista e acquistare gli pneumatici in quanto tali prodotti rientrano nelle vendite al dettaglio ammesse nell’allegato 23.

Si può andare dal gommista in zona rossa col nuovo Dpcm? Nessuna restrizione

Essendo il montaggio e smontaggio degli pneumatici un’attività artigianale assimilabile quelle produttive, non è soggetta a restrizione. Tutto ciò premesso si ritiene che gli automobilisti possano recarsi ad effettuare acquisti, sostituzioni o manutenzione degli pneumatici presso il loro gommista di fiducia in qualsiasi parte d’Italia anche successivamente al 15 novembre.

Si tratta di uno stato di necessità per adempiere a specifici obblighi di legge, che non possono essere derogati. In ogni caso, dopo il 15 novembre l’automobilista dovrà attenersi alle restrizioni previste dalle ordinanze e quindi disporre di catene a bordo nel tragitto per arrivare presso il

Il principio regolatore è sempre quello di mantenere le distanze di sicurezza e di utilizzare misure di protezione individuale (mascherine) in ambiente chiuso ed all’aperto. Inoltre, gli spostamenti sono da ridursi il più possibile e devono essere motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o per motivi di salute o di studio.

Con autocertificazione in auto

Opportuno a nostro giudizio circolare sempre con autocertificazione compilata, indicando lo spostamento da casa al gommista, con gli indirizzi. D’altronde, è uno spostamento dettato anche dalla sicurezza stradale.

Ricordiamo che è vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, nonché all’interno dei medesimi territori, salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.

Chi sgarra a piedi subisce una multa di 400 euro. Chi invece va in auto quando non può, subisce una sanzione di 533 euro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento