in ,

Proroga validità patenti col Covid: oggi e in futuro

Come stanno le cose per la licenza di guida, nel caos dovuto al coronavirus

patente-guida

Con la burocrazia paralizzata, esiste il problema della proroga validità patenti col Covid: oggi le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 maggio 2020, sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, fino al 31 dicembre 2020. Invece, quelle scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 1 ° giugno 2020 e il 31 agosto 2020, hanno proroga per sette mesi successivi alla scadenza. Infine, le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra 1 ° settembre 2020 ed il 31 dicembre 2020 sono prorogate nella validità fino al 31 dicembre 2020.

Proroga validità patenti col Covid: cosa cambierà

Attenzione però: è in arrivo una nuova proroga per le carte d’identità e per le patenti scadute o in scadenza durante l’emergenza coronavirus: con un emendamento all’ultimo decreto Covid approvato in commissione Affari costituzionali in Senato, il nuovo termine viene rinviato da dicembre al 30 aprile 2021. Per quanto riguarda però l’espatrio, la validità resta quella indicata sul documento alla data di scadenza. Vale solo per l’Italia.

Nuovo lockdown, sicurezza stradale in pericolo

D’altronde, è ovvio che col vecchio lockdown ci fosse una prima proroga, e che col secondo ne arrivi un’altra. Per patente e revisione. Occhio però alla sicurezza stradale: un guidatore con patente scaduta, che guida un’auto con revisione scaduta, è un pericolo pubblico. Oltreché per se stesso. Con ricadute sull’incidentalità, sulle tariffe Rca: più i costi dei risarcimenti, più salate le polizze assicurative.

A questo punto, divengono teoriche le multe per guida con patente scaduta:  160 euro di multa. Più il ritiro della patente. Chiaramente, fa caso a sé la guida senza aver mai conseguito la patente: multa di 5.110 euro, e fermo amministrativo della vettura per tre mesi. È reato in caso di recidiva nel biennio, con arresto fino a un anno. Idem se si guida dopo la revoca della patente.

Non scatta neppure la rivalsa per guida con patente scaduta, visto che c’è la proroga. Se non ci fosse, o quanto la pandemia infernale sarà finita in Italia, la compagnia risarcisce i danni e poi si fa restituire tutto dal cliente, anche milioni di euro quando ci sono morti e feriti gravi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento