in

Fiat Chrysler interrompe la produzione per una settimana a Windsor

Fiat Chrysler Automobiles ha avvisato Unifor Local 444 che lo stabilimento di assemblaggio di Windsor rimarrà chiuso dal 2 al 9 novembre

FCA stabilimento Windsor

Fiat Chrysler Automobiles ha inviato un avviso al sindacato Unifor Local 444 affermando che lo stabilimento di assemblaggio di Windsor che il gruppo italo americano ha in Canada rimarrà chiuso dal 2 novembre al 9 novembre. Non è stato spiegato per il momento il motivo di questa interruzione della produzione. Ai lavoratori viene chiesto di rimanere a casa quella settimana a meno che non sia stato detto diversamente dal loro supervisore.

Fiat Chrysler ha avvisato Unifor Local 444 che lo stabilimento di assemblaggio di Windsor rimarrà chiuso dal 2 al 9 novembre

La produzione nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Windsor in Canada riprenderà il 9 novembre. Ricordiamo che di recente questa fabbrica è stata al centro delle attenzioni per la trattativa tra Unifor e Fiat Chrysler per il rinnovo del contratto di lavoro. La trattativa andata a buon fine ha portato novità importanti per i lavoratori dello stabilimento.

E’ stato infatti ufficializzato l’arrivo di un nuovo modello che non solo garantirà la piena occupazione della fabbrica ma permetterà il ripristino del terzo turno che era stato interrotto negli scorsi mesi garantendo così l’assunzione di circa 2 mila nuovi lavoratori. Vedremo dunque se nei prossimi giorni verrà chiarito il motivo di questo stop alla produzione da parte di Fiat Chrysler Automobiles.

Ti potrebbe interessare: L’accordo tra FCA e Unifor è ‘un fuoricampo per la comunità di Windsor’

FCA stabilimento Windsor
Fiat Chrysler Automobiles ha avvisato Unifor Local 444 che lo stabilimento di assemblaggio di Windsor rimarrà chiuso dal 2 al 9 novembre

Ti potrebbe interessare: FCA investirà 355 milioni di dollari a Windsor, ma 1.500 posti di lavoro sarebbero ancora a rischio

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento