in

Renault non collaborerà più con FCA per la produzione dei veicoli commerciali

Renault ha preso la decisione a seguito della fusione tra FCA e PSA: il Fiat Talento non sarà più prodotto in Francia

Era anche ovvio che in casa Renault non avrebbero preso bene l’accordo tra FCA e PSA che sta portando ormai alla nascita del colosso Stellantis. I due gruppi, Renault e FCA, avevano inizialmente provato un avvicinamento ovvero prima ancora che la situazione cominciasse invece a propendere dal lato di PSA per poi far naufragare il tutto.

I francesi di Renault hanno deciso quindi di terminare la collaborazione con FCA relativa alla gestione dei veicoli commerciali, proprio in seguito alla fusione che si sta concretizzando tra FCA e PSA. Ad ammetterlo è stato Clotilde Delbos che è vice amministratore delegato di casa Renault.

Un accordo che prevedeva la realizzazione del Fiat Talento in Francia

Già nel 2014 tramite un accordo definito dall’ex amministratore delegato di Renault, Carlos Ghosn, Fiat e Renault avrebbero prodotto in accordo veicoli commerciali di taglia compatta. A quel tempo FCA avrebbe fornito alla Losanga un veicolo commerciale leggero che sarebbe stato prodotto da Renault in Francia (nello specifico il Fiat Talento) presso lo stabilimento d’oltralpe di Sandouville.

Va ricordato che a suo tempo, già nel 1996, il Fiat Scudo veniva prodotto in Francia presso lo stabilimento di Sevel Nord e veniva commercializzato da Citroen col nome di Jumpy e da Peugeot come Expert. A partire dal 2016 è invece cominciata la produzione del nuovo veicolo realizzato in collaborazione tra Fiat e Renault.

La rottura è stata formalizzata mediante una conference call con gli analisti da Clotilde Delbos, aggiungendo che la Renault si trova ora alla ricerca di nuovi partner. Quindi il Fiat Talento non sarà più prodotto in Francia che fino ad ora veniva prodotto in accordo col Renault Trafic già a partire dalla partnership del 2016: nel 2019 lo stabilimento di Sandouville ha prodotto 15mila Fiat Talento. La notizia era quindi ampiamente prevedibile, ma nel frattempo l’antitrust della Commissione Europea sta analizzando proprio lo svolgimento della nuova collaborazione tra FCA e PSA proprio sul fronte dei veicoli commerciali.

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento