in

Fiat Chrysler: importanti dichiarazioni del sindaco di Detroit

Il sindaco di Detroit Mike Duggan nelle scorse ore ha evidenziato come il 100% delle oltre 2.600 persone assunte da FCA siano Detroiters

Fiat Chrysler Detroit
Fiat Chrysler Detroit

Il sindaco di Detroit Mike Duggan nelle scorse ore ha evidenziato come il 100% delle oltre 2.600 persone che sono state assunte per lavorare nel primo nuovo stabilimento di assemblaggio della città in quasi 30 anni siano Detroiters.

Ciò significa che i residenti di Detroit finora stanno occupando più della metà delle posizioni disponibili presso il nuovo Detroit Assembly Complex di Fiat Chrysler Automobiles, che include l’impianto di assemblaggio costruito al posto dell’ex complesso di motori di Mack Avenue sul lato est della città e l’adiacente Jefferson North Assembly, che sta anche ricevendo aggiornamenti. Il progetto rappresenta un investimento di 1,6 miliardi di dollari.

Come parte dell’accordo sui benefici per la comunità stabilito dall’ordinanza comunale con i residenti del quartiere e la città di Detroit, Fiat Chrysler si è impegnata ad assumere prima Detroiters. In collaborazione con Detroit at Work, lo scorso autunno si sono tenuti 1.100 eventi di preparazione al lavoro e questa primavera sono stati ben 16.245 i Detroiters che hanno espresso interesse. Più di 10.300 hanno completato una domanda e 5.500 sono stati invitati per i colloqui.

La produzione nel nuovo stabilimento di assemblaggio inizierà nel primo trimestre del prossimo anno. Nella fabbrica verrà prodotto un nuovo SUV Jeep a tre file e il SUV Jeep Grand Cherokee di nuova generazione. Jefferson North produrrà anche il Grand Cherokee insieme al SUV Dodge Durango.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler inizia ad assumere i primi abitanti di Detroit nel suo nuovo stabilimento

Sembra che tu abbia bloccato le notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento