in

Vendite FCA in America

Vediamo come vanno le cose in un momento tremendo come questo

fca usa

Le vendite in Europa vanno malino per tutti i Gruppi. Quali le vendite Vendite FCA in America? In Nord America, in gennaio-agosto 2020, le vendite di FCA perdono il 23% e valgono il 12,7% del mercato. Ford cala del 20% con il 14% di quota e GM perde il 21% con il 17% di quota. Lo dice l’Anfia (Associazione filiera auto nazionale).

Vendite FCA in America: ecco il Nord in 8 mesi

Nei primi otto mesi del 2020, le vendite FCA in Nord America risultano in diminuzione del 29% (12% la quota e 113.192 unità). Quelle di GM calano del 22% e hanno il 15% di quota. Mentre le vendite di Ford, con una quota di mercato del 16%, perdono il 25%. Il comparto delle autovetture rappresenta il 22% del mercato, in calo del 42%, mentre i light trucks si riducono del 24% e rappresentano il 78% del totale.

In generale, per tutti i marchi, nell’area Nord America, le vendite di light vehicles (LV) si attenua il calo dopo il -38% di marzo, il -50% di aprile, il -32% di maggio ed il -27% di giugno. A luglio e ad agosto 2020, il mercato cede rispettivamente il 13,5% ed il 19%. E totalizza 1.449.775 nuove registrazioni a luglio e 1.563.464 ad agosto, risultando così in diminuzione nei primi otto mesi del 2020 del 23% a 10.525.471 vendite.

vendite extra ue

FCA in Messico: i numeri

La quota di FCA in Messico è del 5% da inizio anno, mentre Ford e GM detengono rispettivamente il 4% ed il 16%. Il marchio più venduto è Nissan (20,5% di quota).

In generale, il mercato del Messico registra, rispettivamente a luglio e ad agosto, una flessione del 31% (72.830 vendite) e del 29% (76.931 vendite). Nel cumulato dei primi otto mesi del 2020, le vendite sono state 585.548, in diminuzione del 31%.  Il segmento delle auto risulta in diminuzione dei primi otto mesi del 33% e rappresenta il 57% del mercato. I light truck, variazione negativa del 28,5%, valgono il 43% del totale.

Hai le notifiche bloccate!!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento