in

General Motors contro una concessionaria che in USA vende anche auto di FCA

General Motors vuole impedire a un concessionario in Iowa di vendere modelli Chevrolet e Cadillac insieme ai veicoli Fiat Chrysler

General Motors
General Motors

General Motors vuole impedire a un concessionario in Iowa di vendere modelli Chevrolet e Cadillac insieme ai veicoli Fiat Chrysler Automobiles (FCA) nello showroom “dualed” del concessionario. Tuttavia, il concessionario sostiene che la legge statale gli consente di vendere sia veicoli GM che veicoli FCA sotto lo stesso tetto. Secondo un recente rapporto di Automotive News, un giudice federale ha negato la richiesta di GM di ingiunzione preliminare contro KAR Auto Group a Decorah nello Iowa. In precedenza, la concessionaria Chevrolet-Cadillac di KAR Auto Group e la concessionaria Chrysler-Dodge-Jeep-Ram erano separate da circa 150 metri.

Tuttavia, KAR Auto Group ha unito le due concessionarie all’inizio di quest’anno per aiutare a ridurre le spese generali, citando una legge statale approvata nel 2010 che ha avuto la precedenza sull’accordo di franchising di General Motors.

General Motors ha sostenuto che il gruppo di concessionari non ha presentato una richiesta formale per combinare le due franchigie e che il duplice accordo non soddisfaceva i requisiti di dimensione minima stipulati nel suo contratto, anche quando era stato precedentemente diviso tra prodotti GM e FCA. GM ha anche affermato che l’aggiunta di prodotti FCA alla concessionaria GM offusca l’immagine di GM e che il concessionario stava progettando di “mescolare” il marchio delle due case automobilistiche.

“Gli standard di GM – paragonabili a quelli di altri produttori – sono progettati per consentire operazioni di concessionaria efficienti, un’esperienza positiva per il cliente e l’immagine del marchio”, ha affermato il portavoce di General Motors David Caldwell. “Continueremo i nostri sforzi per far rispettare il contratto.”

Ti potrebbe interessare: General Motors sostiene che Fiat Chrysler ha speso milioni per corrompere i leader del sindacato

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI