in

FCA: tutte le novità degli altri brand da Fiat a Jeep

La Dodge Journey sarà prodotta in Italia e la Fiat Tipo sbarca oltreoceano.

Piano FCA

Non solo Alfa Romeo. L’autorevole “Automotive News” ha elencato tutte le novità degli altri brand automobilistici del gruppo FCA, da Fiat a Jeep, da Chrysler a Dodge, passando per RAM. Molto semplice il piano per Fiat che prevede il restyling di metà carriera per la 500X nel 2019 e la 124 Spider nel 2020, senza dimenticare l’ennesimo aggiornamento estetico per la 500, previsto per l’anno prossimo.

jeep renegade

Tuttavia, le maggiori attenzioni di FCA saranno dedicate a Jeep, a partire dal restyling di metà carriera della Cherokee che sarà svelata entro fine anno. Inoltre, l’assemblaggio della vettura sarà trasferito dall’attuale impianto di Toledo allo stabilimento di Belvidere. L’anno prossimo debutterà la Renegade restyling, assieme alla nuova Wrangler che sarà disponibile con il motore a benzina 2.0 Turbo a quattro cilindri e il propulsore 3.0 V6 Diesel, nonché con il cambio manuale a sei marce o con il cambio automatico ad otto rapporti.

Il 2019 sarà ricco di novità per Jeep, soprattutto al top di gamma, con le redivive Wagoneer e Grand Wagoneer, più la nuova Grand Cherokee e l’atteso pick-up Scrambler. Infine, nel 2020 sarà il turno della Compass restyling, mentre la nuova Cherokee sarà introdotta nel 2021.

Dodge Challenger GT AWD
Dodge Challenger GT AWD

FCA dedicherà molte attenzioni anche al brand Dodge, con l’ennesimo restyling per i modelli Charger e Challenger previsto per il 2019, anno in cui debutteranno anche la nuova Durango e la nuova Journey. Quest’ultima condividerà la piattaforma ‘Giorgio’ con la Alfa Romeo Stelvio, quindi sarà disponibile nella versione standard a trazione posteriore e sarà prodotta in Italia. Molto probabilmente, dalla Dodge Journey deriverà la nuova Fiat Freemont per il mercato europeo.

Nel 2021, invece, Dodge introdurrà la nuova generazione della berlina Charger, ma anche della coupé Challenger da cui dovrebbe derivare anche la cabriolet Barracuda, tutte con la piattaforma della Maserati Ghibli. Nessuna erede, invece, per la berlina compatta Dart, la minivan sportiva Grand Caravan e la supercar Viper.

Quattro le principali novità per il brand Chrysler: il restyling della berlina 300 e l’inedita crossover di medie dimensioni nel 2019; la Pacifica restyling nel 2020 e la grande crossover Aspen nel 2021. Sarebbe allo studio anche la nuova Chrysler Neon, gemella della Fiat Tipo per il mercato statunitense. La berlina 200 non avrà alcuna erede, mentre la versione di serie della concept car Portal a propulsione elettrica è tra le ipotesi per il futuro.

Infine, FCA punterà fortemente anche su RAM, il brand che identifica non solo i tipici pick-up ‘all’americana’ noti come trucks, ma anche i veicoli commerciali. Nel 2019 è in programma il restyling del Promaster, gemello del Fiat Ducato. Nel 2020, invece, debutterà il restyling del Promaster City, ovvero la declinazione statunitense del Fiat Doblò Cargo.

Lascia un commento