in

Ferrari: Marchionne conferma la fattibilità del SUV che potrebbe essere ibrido e senza guida autonoma

Il futuro SUV sportivo di Maranello non avrà lo stile di modelli come il Maserati Levante ed il Porsche Cayenne

Un render che prova ad immaginare il futuro SUV/crossover sportivo di Ferrari

In occasione della presentazione ufficiale in pubblico della nuova Ferrari Portofino, una delle principali novità dell’edizione 2017 del Salone dell’auto di Francoforte, che ricordiamo registra l’assenza di tutti i brand di FCA con l’eccezione di Ferrari e Maserati, la dirigenza di Maranello ha ricevuto tantissime domande in merito ad uno dei progetti futuri più discussi della casa italiana, il “SUV sportivo” su cui i progettisti Ferrari sono a lavoro da tempo (come confermato alcune settimane fa da Marchionne).

Come riporta IlSole24Ore, a domanda diretta, Marchionne ha ribadito che la realizzazione di un SUV che rispetti i canoni di Ferrari è possibile. Il progetto potrebbe essere ibrido ma, di sicuro, non sarà elettrico e non avrà la guida autonoma. Uno degli elementi principali sui cui verte il lavoro di sviluppo del nuovo modello di Ferrari è lo stile.

Sempre IlSole24Ore sottolinea che i dirigenti di Ferrari (in questo caso non viene fatto il nome esplicito di Marchionne) hanno ribadito che la casa italiana non farà mai un SUV in stile Porsche Cayenne o Maserati Levante, giusto per citare due punti di riferimento del settore dei SUV di lusso. Al momento si sta lavorando sulla realizzazione di un nuovo concetto di vettura in grado di abbinare funzionalità e sportività rispettando i canoni dello stile Ferrari.

Come noto, l’idea di espandersi nel settore di SUV e crossover sportivi di lusso è uno dei punti centrali del progetto di crescita futura di Ferrari. La casa di Maranello punta ad incrementare i volumi di vendita, superando il limite autoimposto di 10 mila unità prodotte all’anno per proteggere l’esclusività del brand, al fine di incrementare (secondo alcune fonti addirittura raddoppiare) gli utili prodotti su base annua dalla vendita diretta di modelli. 

Il progetto del “SUV sportivo” è, in ogni caso a medio-lunga scadenza. Se il nuovo modello verrà effettivamente approvato alla fine del lungo lavoro di sviluppo, infatti, il suo debutto avverrà non prima del 2020. Ulteriori dettagli, in ogni caso, emergeranno già nei prossimi mesi. L’entrata di Ferrari nel segmento dei SUV di lusso rappresenta una rivoluzione totale per il mondo delle quattro ruote e per il marchio di Maranello stesso. Continuate a seguirci per tutte le novità sul progetto.

Fonte

World Car of the Year

Alfa Romeo: in corsa per il premio World Car of the Year con Giulia e Stelvio

Maserati Levante GTS

Maserati Levante GTS: nuove foto spia