in

Maserati pronta a lanciare la sfida a Tesla nel mercato delle auto elettriche

Tra due anni Maserati presenterà la sua prima elettrica, la nuova Alfieri

Il debutto di Maserati nel mercato delle auto elettriche è programmato per il 2019, anno in cui è atteso l’arrivo del primo modello a zero emissioni del Tridente. L’avvio del programma di “elettrificazione” di Maserati, confermato da Marchionne stesso alcune settimane fa, comporterà la realizzazione di modelli elettrici e di versioni ibride di tutte le vetture già in gamma (Levante, Ghibli e Quattroporte). 

Nel settore delle auto elettriche, Maserati punta a diventare la principale alternativa a Tesla proponendo modelli in pieno stile Maserati, sia per contenuti premium che per carattere sportivo, in grado di entrare in diretta competizione con i modelli di fascia alta di Tesla. Il brand Maserati non entrerà in competizione con la nuova Tesla Model 3 ma punterà a diventare un diretto concorrente dei vetture come la Model S. 

Il primo passo del programma di elettrificazione di Maserati sarà il lancio della nuova Maserati Alfieri, basata sulla concept car presentata dal brand in occasione del suo 100esimo compleanno al Salone dell’auto di Ginevra del 2014. La nuova Alfieri in versione elettrica dovrebbe essere pronta per il 2019 con l’obiettivo di diventare la regina del mercato premium delle auto elettriche, un obiettivo senza dubbio alla portata del progetto che, di certo, darà filo da torcere alle Tesla ed alle nuove elettriche che i brand premium del mercato auto realizzeranno nei prossimi anni. 

L’ibrido darà una spinta alle vendite di Maserati

Almeno in una prima fase, le vetture a zero emissioni di Maserati daranno un contributo limitato alla crescita del brand che, per i prossimi anni, punterà fortissimo sull’ibrido per incrementare ulteriormente i suoi volumi di vendita che, stando agli obiettivi del piano industriale, prevedono il raggiungimento delle 70 mila unità vendute all’anno entro il 2018.

Il primo modello della nuova gamma di Maserati ibride sarà il Levante. La versione ibrida del SUV prodotto a Mirafiori dovrebbe debuttare nel 2019 anche se, nei mesi scorsi, alcune indiscrezioni evidenziavano un possibile debutto già nel 2018. Il sistema ibrido del Levante poggerà sulla base del sistema utilizzato dalla Chrysler Pacifica, la prima ibrida di casa FCA, che verrà revisionato e corretto per rispettare gli standard prestazionali di Maserati.

Solo in un secondo momento, invece, sono attesi i debutti delle versioni ibride di Ghibli e Quattroporte che presenteranno, in ogni caso, tantissimi punti di contatto con il Levante ibrido. Continuate a seguirci anche nel corso dei prossimi mesi per ulteriori dettagli sul futuro di Maserati. 

Fonte

Alfa Romeo Facebook

Alfa Romeo: la strategia sui principali social media

FCA: dalla Cina arriva un’altra smentita sull’acquisizione del gruppo