in

Ferrari: Andrea Agnelli sarà il nuovo presidente? Elkann gli avrebbe offerto la presidenza

Secondo il sito di gossip Dagospia, John Elkann avrebbe offerto al cugino Andrea Agnelli la Presidenza di Ferrari al posto di quella della Juventus

Ferrari
Ferrari

La famiglia Agnelli ha da sempre gli occhi puntati addosso essendo una famiglia in Italia, e non solo, davvero molto importante, avendo in mano diverse aziende di prestigio a livello mondiale. Ultimamente c’è aria di forti cambiamenti in casa Agnelli, infatti John Elkann attuale presidente di Fiat Chrysler Automobiles avrebbe offerto al cugino Andrea Agnelli, attuale Presidente della Juventus, di diventare numero uno di Ferrari al posto di Sergio Marchionne.

Tra i due cugini al momento non ci sarebbe grande sintonia anche a causa di alcune vicende che riguardano la vita privata di Andrea Agnelli che avrebbero più volte fatto storcere il naso all’attuale numero uno di Fiat Chrysler Automobiles.

L’indiscrezione di un cambiamento al vertice di Ferrari arriva dal sito Dagospia, che è solito dare anticipazioni in diversi campi, e che solitamente non è mai troppo lontano poi dalla verità. Questa offerta di diventare presidente della scuderia del cavallino rampante da parte di John Elkann ad Andrea Agnelli sarebbe nata in quanto l’attuale presidente del club di calcio Juventus rischia una squalifica di 6 mesi per alcune vicende giudiziarie legate ad un’indagine portata avanti in Piemonte dagli inquirenti. In questa maniera insomma verrebbe ridimensionato il suo potere dentro la Juventus per non creare disagi.

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli, attuale presidente della Juventus, a cui è stata offerta la presidenza della scuderia Ferrari dal cugino John Elkann

Se Andrea Agnelli dovesse accettare questa proposta, rimane da capire il ruolo che verrà assegnato a Sergio Marchionne, che è l’attuale presidente della Ferrari, che fino adesso al comando della scuderia del cavallino ha fatto molto bene, probabilmente a Marchionne verrebbe dato il ruolo di amministratore delegato, oppure per vedere messo in atto il cambiamento la famiglia Agnelli attenderà l’addio di Marchionne confermato da lui stesso nei primi mesi del 2019.

In ogni caso Sergio Marchionne a quanto pare rimarrà in Ferrari fino al 2021 eventualmente anche con un altro ruolo.Ovviamente al momento si tratta di semplici indiscrezioni rilanciate dal sito di gossip Dagospia, dunque certezze non ne possiamo avere. Quello che sembra sicuro è che al momento Andrea Agnelli sembra essere molto più interessato al calcio rispetto al mondo dei motori. Dunque l’ipotesi che accetti la presidenza di Ferrari sembra molto remota al momento, potrebbe essere un’ipotesi per il futuro.

Ferrari usate a prezzo economico

Ferrari usate, ecco quelle più economiche in assoluto

Alfa Romeo Giulia vendite in usa

Alfa Romeo, Reid Bigland non è preoccupato dalle vendite