in

Auto diesel: Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna posticipano il blocco delle Euro 4

Il coronavirus è stata la causa principale del rinvio al prossimo anno

Diesel

Il 1° ottobre 2020 sarebbe dovuto scattare il blocco delle auto diesel di classe Euro 4. Tuttavia, nelle scorse ore è stato comunnicato il posticipo al 1° gennaio 2021 dalle regioni Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto.

La notizia è stata data dagli assessori regionali durante i lavori del Bacino Padano per la qualità dell’aria, a cui le quattro regioni succitate hanno aderito. Secondo quanto riportato, la decisione di posticipare il blocco deriva da due motivazioni fondamentali: il coronavirus e le conseguenze che ha portato e i dubbi economici che si hanno per i prossimi mesi.

Mercato auto diesel Francia
Auto diesel, gli assessori regionali hanno dato nelle scorse ore la notizia del rinvio del blocco

Auto diesel: il blocco delle Euro 4 avrà effetto dal 1° gennaio 2021

Durante la fase di lockdown, si sono registrati dei livelli di emissioni parecchio inferiori rispetto a quelli standard dato che gli unici veicoli a poter circolare erano quelli per le emergenze.

Il Governo italiano ha poi deciso di prorogare fino ad ottobre lo stato di emergenza. Inoltre, sono iniziati a sorgere alcuni dubbi sulla situazione economica del Paese visto che il coronavirus ha portato diverse perdite finanziarie a molte attività commerciali.

Il trasporto privato sarà sempre più incentivato rispetto a quello pubblico per evitare contagi e inoltre lo smart working agevolerà sicuramente la riduzione degli spostamenti in quanto le persone lavoreranno comodamente da casa. Da ciò deriva la decisione di Piemonte, Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna di posticipare il blocco delle auto diesel Euro 4 al prossimo anno.