in ,

FCA Heritage: pubblicata una nuova puntata della seconda stagione di What’s Behind

La nuova puntata ha illustrato la ricerca del gruppo sul sistema di propulsione che prosegue in tutto il mondo

FCA Heritage Hub

Le sfide della mobilità del futuro sono già iniziate e riguardano innanzitutto i motori. Questi dovranno garantire prestazioni e divertimento di guida ma essere comunque più sostenibili verso l’ambiente.

La nuova puntata della seconda stagione di FCA What’s Behind ha illustrato la ricerca del gruppo automobilistico italo-americano sul sistema di propulsione che prosegue a livello globale, per identificare e sviluppare le tecnologie più adatte alla nuova mobilità. Da oltre 100 anni, i vari brand di Fiat Chrysler Automobiles hanno firmato modelli entrati a far parte del patrimonio culturale del mondo.

FCA Heritage, anche negli Stati Uniti c’è uno spazio dedicato ai marchi statunitensi

FCA Heritage: la seconda puntata di What’s Behind si concentra sul patrimonio storico dei brand del gruppo

La seconda puntata di FCA What’s Behind racconta proprio il prezioso patrimonio storico del gruppo con un’attenzione specifica su FCA Heritage. Quest’ultima è un’iniziativa nata nella regione EMEA ma con un pensiero e un formato globale. Il cuore pulsante è l’Heritage Hub presente a Torino creato nell’ex Officina 81 di Mirafiori dove un tempo si costruivano ingranaggi e alberi di trasmissione.

L’ambiente ha mantenuto il suo fascino industriale con pareti, pavimenti e reticolo di pilastri originali che hanno ottenuto un restauro. La missione principale di FCA Heritage è quella di tutelare, divulgare e promuovere il patrimonio storico dei marchi italiani del gruppo.

Anche negli Stati Uniti, le collezioni sono conservate in uno spazio con una grande tradizione industriale. Ad esempio, c’è lo stabilimento di Conner Avenue (a Detroit) dove un tempo si produceva la prestante Dodge Viper. All’interno è possibile trovare diverse vetture da collezione di Jeep, Chrysler, Dodge e Ram, incluse concept car e show car.

Complessivamente ci sono 400 veicoli perfettamente restaurati, in un ambiente creato anche per ospitare meeting ed eventi. Oltre alle attività più divulgative e museali, FCA Heritage offre una piattaforma completa di servizi riservata ad amanti e collezionisti di auto storiche.

Questi includono manutenzione e restauro, certificazioni e pezzi di ricambio introvabili riprodotti in collaborazione con Mopar. Tuttavia, il servizio più innovativo è sicuramente Reloaded by Creators. Attraverso quest’ultimo, FCA Heritage va alla ricerca di auto classiche in tutto il mondo, le riporta in vita, le certifica e le rimette sul mercato.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento