in ,

Alcoltest Brozovic: 100.000 euro di multa dall’Inter

Scelta intelligente e condivisibile della società nerazzurra, dopo la grave infrazione in auto del centrocampista croato

brozo

Bravissima Inter: è anche così che si danno segnali positivi ai giovani. E si fa del bene alla sicurezza stradale. Senza contare che va seguita una certa strada per far sì che nella squadra regni la disciplina. Ci riferiamo alla questione “alcoltest Brozovic”. L’altra sera, gravissima infrazione in auto del centrocampista croato: Brozo prima ha bruciato un semaforo rosso e poi è risultato in stato d’ebbrezza. Ha di poco sforato il limite di mezzo grammo di alcol per litro di sangue. Infrazione grave.

Alcoltest Brozovic: dalla multina ridicola alla sanzione equa

Per un calciatore di successo come Brozo, ricchissimo, con un contratto stellare, le due multe da Codice della Strada fanno sorridere. Anche sommandole e pure moltiplicandole per quattro in virtù di questa possibilità data dal Codice della Strada.

Ma ci ha pensato la società Inter a dare la giusta ed equa punizione a Brozo: 100.000 euro di multa. Abbastanza proporzionata alla macchina (Rolls Royce da 350.000 euro) e allo stipendio del calciatore. Ammenda preziosa per dare un segnale alla squadra, per far capire che si deve tenere un certo comportamento in virtù del compenso percepito. Che sia da regolamento interno o estemporanea, poco importa.

Però anche una multa che suona come un monito per i giovani e in generale per chi pensa di trasgredire con l’alcol: la guida in stato d’ebbrezza è alla base di un terzo degli incidenti mortali. Servono sensibilizzazione e repressione.

E la patente per guida in stato d’ebbrezza?

Rammentiamo che, per la guida in stato di ebbrezza, ci sono tre fasce.

  1. Sanzione di 544 euro, qualora sia stato accertato un valore corrispondente ad un tasso alcolemico superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 grammi per litro (g/l). All’accertamento della violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da tre a sei mesi. È il caso di Brozo.
  2. Ammenda  di 800 euro e arresto fino a sei mesi, fra 0,8 e 1,5 grammi per litro (g/l). Piùla sospensione della patente da sei mesi a un anno.
  3. Multa di 1.500 euro, arresto da sei mesi a un anno, oltre 1,5 grammi per litro (g/l). Più la sospensione della patente da uno a due anni.