in

FCA: in Spagna vendite scoppiettanti nel mese di gennaio 2017

FCA
FCA

Per FCA il 2017 sembra essere cominciato nella stessa maniera in cui si era concluso il 2016. Il gruppo italo americano diretto dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne. Infatti così come avvenuto in Francia anche in Spagna,FCA cresce più del mercato per quanto concerne i dati di vendita. In un mercato auto spagnolo in cui le immatricolazioni sono in un aumento del 10,7% rispetto ad un anno prima grazie a 84.515 unità, l’azienda italo americana cresce del 41,7 per cento, una crescita davvero importante soprattutto se paragonata a quella del mercato nel suo insieme.

Buoni risultati per i brand di FCA a gennaio nel mercato spagnolo

In totale le vendite di FCA nella penisola iberica sono state a gennaio 2017 ben 3.690. Nel gruppo Fca, Fiat è una delle case che risulta ottenere una  delle crescite più elevate.  Ma ancora fa più piacere senza ombra di dubbio il risultato di Alfa Romeo che in un solo mese cresce del 58,6 per cento grazie a 287 auto vendute di cui la maggior parte sono proprio Alfa Romeo Giulia, la nuova berlina di segmento ‘D’ che tanto bene sta facendo sul mercato. Vendite triplicate anche per Maserati, sebbene in questo caso i numeri siano a dir poco risibili. Infatti la celebre casa automobilistica del Tridente passa dalle 13 unità vendute a gennaio 2016 a 39 di gennaio 2017.

Leggi anche: Fiat Chrysler: in Francia a gennaio 2017 cresce del 19%

FCA
FCA in Spagna le vendite crescono molto più di quelle del mercato nel suo complesso

Leggi anche: Fiat Chrysler Termoli: assunzione di 30 nuovi operai da lunedì 6 febbraio

In calo solo Jeep e Lancia

Stranamente invece Jeep che di solito è sempre molto positiva nei suoi numeri da qualche anno a questa parte, a gennaio in Spagna accusa un calo del 27,1 per cento a causa di ‘sole’ 352 unità immatricolare e Lancia invece dimezza a 13 le sue vendite. Anfac che rappresenta l’associazione dei costruttori di automobili in Spagna ha voluto anche fare una precisazione e cioè che il mercato dell’auto in Spagna ha tratto vantaggio da due giorni lavorativi in più rispetto al gennaio 2016. Senza questi due giorni in più qualcuno ipotizza che le vendite non sarebbero state così positive, segnale che i ritmi di vendita stanno rallentando.

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: in Francia a gennaio 2017 cresce del 19%

Fiat

Fiat Punto, 500 e Tipo: le offerte di febbraio 2017