in

Auto a guida autonoma: a Trento si lavora su un progetto molto interessante

L’Università di Trento sta lavorando su un prototipo a guida autonoma che potrebbe attirare l’attenzione di numerose case automobilistiche

Auto a guida autonoma Dreams4Cars Trento

Sono diverse le aziende che negli ultimi mesi stanno investendo parecchio sullo sviluppo delle auto a guida autonoma. Questa tecnologia avrà l’obiettivo di ridurre drasticamente il numero degli incidenti e quindi automaticamente quello di morti e feriti sulle strade.

Grazie agli ultimi sviluppi, le auto a guida autonoma stanno diventando sempre più sicure e avanzate, anche se dovremo aspettare ancora diversi anni per vedere un prodotto finale. Tuttavia, i ricercatori dell’Università di Trento hanno realizzato un prototipo che potrebbe addirittura rivoluzionare il settore in quanto, stando agli studiosi, “impara sognando“.

Auto a guida autonoma Dreams4Cars Trento
Auto a guida autonoma Dreams4Cars Trento

Auto a guida autonoma: Dreams4Cars è il prototipo che impara sognando

I ricercatori sostengono che il prototipo sfrutterebbe un sistema cognitivo artificiale capace di imitare il comportamento di un essere umano alla guida di una vettura. Mentre è ferma, la self-driving car elabora delle strategie per affrontare eventuali imprevisti che potrebbero verificarsi durante la guida. Gli studiosi dell’Università di Trento hanno soprannominato questo prototipo con il nome di Dreams4Cars.

Durante la fase di elaborazione, che può essere paragonata al sonno e ai sogni di una persona umana, il cervello artificiale del veicolo di test si addestra da solo ad affrontare eventuali situazioni critiche. Ciò è possibile immaginando degli scenari virtuali prendendo come riferimento le esperienze reali.

Auto a guida autonoma Dreams4Cars Trento

I ricercatori del progetto Dreams4Cars hanno dichiarato: “Il progetto adotta un approccio innovativo, ispirato a recenti ipotesi secondo cui il pensiero sarebbe una simulazione mentale di progressive azioni e conseguenti percezioni. Dreams4Cars si prefiggeva, infatti, di accrescere la capacità dei veicoli intelligenti di operare correttamente anche in situazioni rare, quelle che portano a incidenti stradali. I sistemi di guida sviluppati finora mancano di autonomia, intesa come capacità di affrontare e risolvere anche situazioni che non erano state considerate nella programmazione. Ci sono ormai numerosi esempi di auto a guida autonoma che occasionalmente si trovano incapaci di agire o di agire correttamente“.

L’obiettivo principale di questo prototipo è quello di superare i limiti che ci sono in questo momento sulle auto a guida autonoma che non permettono di prevedere e gestire delle situazioni impreviste che possono nascere quotidianamente. I ricercatori hanno concluso dicendo che Dreams4Cars potrebbe rivoluzionare il mercato automobilistico ed essere un progetto molto allettante per le case automobilistiche di tutto il mondo.

Auto a guida autonoma Dreams4Cars Trento

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento