in

Ford, GM e FCA faranno lavorare a distanza molti dei loro impiegati

I lavoratori dipendenti non manifatturieri di Ford, GM e FCA non torneranno presto al lavoro d’ufficio

FCA Ford General Motors
FCA Ford General Motors

I lavoratori dipendenti non manifatturieri di Ford, GM e FCA non torneranno presto al lavoro d’ufficio. Alla Ford, la maggior parte dei dipendenti non produttivi statunitensi non tornerà in ufficio prima di settembre, ha detto un portavoce della casa americana alla Free Press giovedì. Ciò dunque smentisce il precedente piano Ford per riportarli in ufficio a luglio. Nel caso di GM, non ci sarà un’unica “data stabilita” per un ritorno ai luoghi di lavoro. GM non ha fretta di riportare i lavoratori nei loro uffici dato che lavorare da remoto nella maggior parte dei casi funziona bene.

GM ha detto che i tempi e il numero di lavoratori stipendiati che ritorneranno nei luoghi di lavoro varieranno a seconda delle linee guida locali, delle esigenze aziendali e dell’attuazione dei protocolli di sicurezza di ritorno al lavoro di GM, ha detto un portavoce di GM.

In Fiat Chrysler Automobiles, la maggior parte dei lavoratori stipendiati che possono lavorare da casa continueranno a farlo, ma un piccolo numero di dipendenti FCA nell’area di test è tornato al proprio posto di lavoro. “La nostra cadenza nell’accogliere i dipendenti nel loro spazio di lavoro avverrà lentamente e responsabilmente, mentre riportiamo le persone a ondate deliberate durante l’estate”, ha detto il portavoce di FCA Shawn Morgan. 

A marzo, con il proliferare della pandemia di coronavirus, i Detroit Three hanno stabilito che tutti i dipendenti i cui lavori potevano essere svolti da remoto lo facessero. Le aziende hanno lasciato inattivo tutte le fabbriche nordamericane alla fine del mese, ma hanno riportato indietro la maggior parte della forza lavoro oraria e hanno ripreso la produzione a partire dal 18 maggio.

Ti potrebbe interessare: FCA: Sace conferma che il prestito da oltre 6 miliardi di Euro dovrà essere usato in Italia

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento