in

Fiat Chrysler: a Tychy la produzione non riprenderà lunedì come previsto

Non riparte la produzione di Fiat Chrysler a Tychy in Polonia, nuovo stop sino al 14 giugno

Fiat Chrysler Tychy
Fiat Chrysler Tychy

Fiat Chrysler Automobiles a Tychy non riprenderà la produzione lunedì come annunciato nei giorni scorsi. Lo stop alla produzione durerà fino al 14 giugno. La produzione automobilistica è stata interrotta il 16 marzo a causa della diffusione del coronavirus. Lo stop è stato prolungato diverse volte. Inizialmente la pausa doveva durare fino al 27 marzo, quindi il rientro è stato posticipato a dopo la Pasqua. Il tempo di inattività è stato esteso successivamente al 26 aprile.

Non riparte la produzione di Fiat Chrysler a Tychy in Polonia, nuovo stop sino al 14 giugno

Il successivo termine per l’interruzione della produzione era stato fissato per il 24 maggio, quindi per il 31 maggio, e infine per il 7 giugno. Sfortunatamente, i dipendenti hanno ricevuto un’altra lettera. La sospensione temporanea sarà estesa sino al 14 giugno. Probabilmente l’estensione dello stop si è resa necessaria per adeguare la produzione alla richiesta per le auto che vengono prodotte da FCA in quella fabbrica.

Ai dipendenti dello stabilimento Fiat Chrysler di Tychy saranno concessi congedi, ferie o cassa integrazione. I rappresentanti di FCA Polonia informano che nei giorni di sospensione dell’attività produttiva lavorerà solo il personale necessario, nominato dai superiori diretti. Naturalmente, usando le misure di sicurezza implementate dopo lo scoppio della pandemia di coronavirus.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler: gli stabilimenti in Europa rimarranno chiusi anche ad inizio aprile

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento