in

Marelli ottiene 1,1 miliardi di finanziamenti da KKR e banche giapponesi

Marelli ha ottenuto un finanziamento del valore di 130 miliardi di yen (€ 1,1 miliardi) per far fronte al crollo del mercato a causa della pandemia di coronavirus

Marelli
Marelli

Il produttore di ricambi per auto Marelli ha ottenuto un finanziamento del valore di 130 miliardi di yen (€ 1,1 miliardi) per far fronte al crollo del mercato a causa della pandemia di coronavirus. Come riportato dalla società, l’operazione è stata chiusa con la società di investimento KKR e un consorzio di banche giapponesi, sottolineando che in precedenza ha adottato diverse misure per anticipare e reagire alle chiusure dei suoi impianti causate dal coronavirus.

Marelli ha ottenuto un finanziamento di € 1,1 miliardi per far fronte al crollo del mercato a causa della pandemia di coronavirus

Marelli ha sottolineato che la combinazione di queste misure e il sostegno finanziario di KKR e delle banche giapponesi consentirà all’azienda di avere fiducia nell’affrontare le difficoltà poste dalla crisi sanitaria e di continuare con i suoi piani di investimento in tecnologia ed espansione internazionale.

Christoph Hobo, direttore finanziario della società, ha sottolineato l’impatto “significativo” della pandemia sull’industria automobilistica. “L’accesso a questo capitale aggiuntivo ci offre la flessibilità necessaria per resistere a una prolungata recessione nel mercato e protegge la salute finanziaria a lungo termine dell’azienda”, ha affermato. La società giapponese di componenti per auto Calsonic Kansei, di proprietà del fondo KKR, ha acquistato Magneti Marelli nell’ottobre 2018 da Fiat Chrysler Automobiles (FCA) per € 6,2 miliardi.

Ti potrebbe interessare: Marelli: i sindacati concordano misure per consentire il ritorno al lavoro

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento