in

Klaus Busse, “padre” della Fiat 500: “Progettiamo automobili, ma anche storia”

Klaus Busse, direttore del Centro Stile Fiat Chrysler Automobiles racconta come nascono le auto di Fiat Chrysler

Klaus Busse
Klaus Busse

Klaus Busse, direttore del Centro Stile Fiat Chrysler Automobiles e, in quanto tale, responsabile della progettazione di Fiat, Lancia, Abarth, Alfa Romeo e Maserati, è più un “team leader”. “Non sono molto favorevole ai progettisti che rivendicano un’auto, è impossibile farlo da soli. Sono un caposquadra, il direttore d’orchestra se vogliamo dire così”, afferma in un’intervista. Dalle dita di Busse, tedesco di nascita, sono uscite la nuova Fiat 500 e l’Alfa Romeo Giulia GTA e presto anche la prossima supercar Maserati, fino ad ora conosciuta come MC20, e la Fiat Centoventi elettrica, l’embrione della prossima Panda.

Cinque anni dopo è stato incaricato dallo stesso Sergio Marchionne di dirigere il Torino Stile Center, il centro di talenti stilistici da cui sono derivate tutte le auto FCA in Europa, il suo lavoro – e, per estensione, quello del suo squadra- inizia a prendere forma. “Quando sono arrivato in Italia, un mio collega di un’importante marca tedesca mi ha detto: ‘Non vediamo l’ora di vedere il tuo lavoro'”, ricorda. Ora possono giudicarlo. La nuova Fiat 500, erede nientemeno che della tradizione Cinquecento e successore dell’incredibile successo del 2007, è il suo primo lavoro completo. Un compito più grande, dal momento che stiamo parlando di un’icona automobilistica, di pura storia.

Quello proprio, quello della progettazione della storia, è una delle grandi sfide del suo lavoro in FCA: “Devi sapere come accettare la responsabilità di prendersi cura di tutti questi marchi. Non disegno l’auto solo per il cliente, ma si tratta ovviamente di molto più di questo. Devi continuare un retaggio di auto che finiranno in un museo … Ho visitato tutti i nostri marchi e mi sono reso conto di dover progettare auto potenzialmente da collezione. Devi tenere conto della storia e dell’evoluzione del design dei singoli marchi. Ma in questi cinque anni credo che abbiamo ottenuto dei buoni risultati” ha concluso Busse.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Automobiles cerca nuovi designer online: parola di Klaus Busse

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento