in

Il 9 ° dipendente di Fiat Chrysler muore per Coronavirus in USA

Il nono lavoratore di Fiat Chrysler Automobiles a cui è stato diagnosticato il COVID-19 è morto

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

Il nono lavoratore di Fiat Chrysler Automobiles a cui è stato diagnosticato il COVID-19 è morto. Lo ha confermato la UAW venerdì. L’ultima morte, avvenuta alla fine di giovedì, ha coinvolto un lavoratore della Warren Stamping Plant, ha dichiarato Brian Rothenberg, portavoce del sindacato. Jodi Tinson, portavoce di Fiat Chrysler, ha riferito venerdì di una dichiarazione permanente: “Per rispetto della privacy delle famiglie e di coloro che sono colpiti da questa situazione, stiamo rifiutando di commentare”.

Rory Gamble, presidente di UAW, ha rilasciato un aggiornamento COVID-19 per i membri venerdì scorso elogiando i lavoratori per tutto ciò che continuano a fare. “La fortezza di questa famiglia UAW ci ha visto attraversare momenti difficili in passato e ci vedrà attraverso questo. È durante questi periodi che ci mettono alla prova tutti, che vediamo veramente il potere della nostra solidarietà ”, ha scritto. “Purtroppo, con ognuno di questi messaggi che scrivo, ci sono sempre notizie tragiche da fornire. Oggi abbiamo perso un membro del comitato presso lo stabilimento di stampaggio Warren di Fiat Chrysler. ”

Gamble ha promesso di avere ulteriori aggiornamenti sulla sicurezza nei prossimi giorni. “Ricorda – siamo tutti insieme in questo.” I funzionari UAW stanno rispondendo alle richieste di misure di sicurezza rafforzate da parte di membri di tutte le aziende, poiché amici e familiari continuano a riferire di lavorare in alcuni casi in cui la produzione è considerata essenziale.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Marocco fornisce servizi nonostante il blocco per il coronavirus

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento