in

Fiat Chrysler ha iniziato a produrre parti di ventilatori in Italia

Fiat Chrysler ha iniziato a produrre parti di ventilatori per aiutare l’Italia Siare Engineering a potenziare la produzione delle attrezzature mediche necessarie

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler ha iniziato a produrre parti di ventilatori per aiutare l’Italia Siare Engineering a potenziare la produzione delle attrezzature mediche necessarie per curare i pazienti durante la crisi del coronavirus, ha detto il costruttore Venerdì. Le case automobilistiche di tutto il mondo stanno intensificando la produzione di prodotti e macchinari sanitari critici per rispondere all’enorme domanda durante la pandemia.

L’Italia, epicentro dell’epidemia di coronavirus in Europa, aveva chiesto a Siare di triplicare la sua normale produzione mensile come parte degli sforzi del governo per aumentare il numero di letti di terapia intensiva. Fiat Chrysler ha dichiarato che con il supporto del gruppo di lusso Ferrari  e della holding Exor, che controlla entrambi i produttori di automobili, aveva prodotto le prime elettrovalvole, un ruolo chiave nei ventilatori, presso il suo stabilimento di Cento, in Nord Italia

Lo stabilimento di Cento viene solitamente utilizzato per la produzione di motori per auto ad alte prestazioni per il mercato globale. Era stato chiuso a causa del coronavirus ma è stato parzialmente riaperto per questo progetto. “Con la fornitura aggiuntiva di elettrovalvole di Cento, Siare stima che sarà in grado di ridurre i tempi di produzione totali per i ventilatori fino al 30-50%”, ha affermato la nota.

Oltre alla produzione delle elettrovalvole, un team di specialisti di Fiat Chrysler sta anche lavorando a fianco dello staff di Siare nel loro stabilimento di produzione vicino alla città di Bologna. “L’obiettivo è contribuire ad aumentare la produzione totale di Siare, con un graduale aumento della produzione giornaliera a partire dalla prima settimana di aprile”, ha dichiarato FCA.

Ti potrebbe interessare: Coronavirus in UK: il blocco ha portato a una diminuzione dell’inquinamento

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento