in

Fiat Chrysler e Ford prevedono di riavviare la produzione in Nord America ad aprile

Fiat Chrysler e Ford hanno in programma di riavviare la produzione nei loro impianti di assemblaggio nordamericani ad aprile

Fiat Chrysler e Ford
Fiat Chrysler e Ford

Fiat Chrysler e Ford hanno in programma di riavviare la produzione nei loro impianti di assemblaggio nordamericani, che hanno temporaneamente chiuso la scorsa settimana a causa della pandemia di coronavirus, ad aprile. Ford ha dichiarato giovedì mattina che prevede di riavviare la produzione presso gli impianti di assemblaggio “chiave” del Nord America già dal 6 aprile dopo aver chiuso le fabbriche la scorsa settimana sotto la pressione sindacale per contenere l’epidemia di coronavirus che si diffondeva in tutta la sua forza lavoro.

La maggior parte degli impianti produce pickup Ford, SUV, furgoni e camion commerciali. Kumar Galhotra, presidente del Ford Nord America, in una nota, ha dichiarato che gli impianti includeranno “ulteriori misure di sicurezza per proteggere i lavoratori di ritorno” dal contatto con il virus COVID-19. Fiat Chrysler più tardi nel corso della giornata ha dichiarato che la sede centrale del Michigan, gli impianti negli Stati Uniti e in Canada e i progetti di costruzione “sono destinati a rimanere chiusi fino al 14 aprile”. La società ha affermato che le riaperture saranno “dipendenti dal fatto che nei vari stati rimarranno in vigore gli ordini e dalla prontezza di ogni struttura per tornare alla produzione”.

Le nuove scadenze arrivano due giorni dopo che il presidente Donald Trump ha dichiarato su Fox News di voler “riaprire” l’ economia americana entro la domenica di Pasqua, anche se il numero di casi di coronavirus nel paese accelera. Sollecitati dal sindacato United Auto Workers, Fiat Chrysler, Ford e General Motors avevano chiuso temporaneamente i loro impianti a causa del coronavirus il 18 marzo. Ford inizialmente voleva riaprire i suoi stabilimenti nordamericani il 30 marzo, tuttavia ha ritirato questa linea temporale all’inizio di questa settimana a causa di vari ordini di soggiorno a casa.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler e Ford limitano i viaggi aerei per dipendenti a causa del coronavirus

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento