in

Ufficiale: Fiat Chrysler sospende le operazioni anche in Messico

A causa della diffusione di Covid-19, FCA de México (Fiat Chrysler Automobiles) ha annunciato la sospensione delle operazioni nei suoi stabilimenti

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

A causa della diffusione di Covid-19, FCA de México (Fiat Chrysler Automobiles) ha annunciato la sospensione delle operazioni nei suoi stabilimenti produttivi a partire da domani. Sebbene non abbia specificato una data precisa per riprendere le operazioni, ha affermato che potrebbe accadere a fine marzo. “Vista l’evoluzione degli eventi legati a Covid-19, presso la Fiat Chrysler Automobiles Mexico stiamo intraprendendo azioni preventive in tutte le nostre sedi”, ha affermato la società in una nota.

Fiat Chrysler Automobiles dopo Europa e Nord America dice stop anche in Messico

Il gruppo italo americano ha assicurato che anche negli Stati Uniti e in Canada sta adottando misure per garantire sicurezza ai propri dipendenti. “Dobbiamo assicurarci che i nostri dipendenti si sentano al sicuro sul posto di lavoro e sappiano che stiamo adottando tutte le misure necessarie per proteggere loro e le loro famiglie”, ha dichiarato Bruno Cattori, presidente e CEO di FCA Mexico. Con questa azione, Fiat Chrysler Automobiles si unisce a Honda, Ford, Audi e Toyota, che hanno anche annunciato sospensioni di lavoro nei loro impianti, ognuna con le proprie date di sospensione e inizio delle operazioni.

Ti potrebbe interessare: Jeep Wrangler Unlimited Rubicon Edición Deluxe 2020 arriva in Messico in soli 100 esemplari