in

FCA incontrerà i sindacati negli USA, possibili stop alla produzione per contrastare il Coronavirus

Nelle prossime ore FCA dovrebbe ufficializzare le contromisure alla pandemia

La pandemia di Coronavirus sta diventando, sempre di più, un problema negli USA e potrebbe creare diversi rallentamenti alla produzione dei principali costruttori automotive con conseguenze considerevoli sull’economia locale e sui livelli occupazionali. Come abbiamo visto nei giorni scorsi, il sindacato United Auto Workers (UAW) ha stretto un accordo con i principali costruttori americani, tra cui FCA, per dare vita ad comitato di lavoro per il contrasto dei contagi da Coronavirus.

Attualmente, i sindacati ed FCA e gli altri costruttori americani (General Motors e Ford) sono su posizioni abbastanza distanti. I rappresentati dei lavoratori, infatti, hanno richiesto uno stop temporaneo alla produzione con una chiusura di due settimana mirata alla salvaguardia della salute dei lavoratori. In queste due settimane, secondo i sindacati, ci sarebbe il tempo per studiare le contro misure da adottare per contrastare il Coronavirus e tornare al lavoro con un elevato standard di sicurezza.

FCA sta studiando le contro misure per arginare il Coronavirus

FCA e gli altri costruttori non hanno accettato immediatamente la richiesta, preferendo prendersi 48 ore di tempo per preparare i piani di sicurezza che permetteranno ai lavoratori di continuare l’attività produttiva. Le 48 ore scadranno alle 23 di oggi (ora italiana) anche se una presa di posizione ufficiale da parte del gruppo potrebbe arrivare solo nella giornata di domani.

A breve, in ogni caso, FCA dovrebbe comunicare ai sindacati americani quelli che sono le contro misure per il contrasto del Coronavirus e la tutela della salute dei lavoratori. All’orizzonte c’è la possibilità di uno stop temporaneo alla produzione, come avvenuto in Europa, che permetterebbe all’azienda di gestire al meglio la situazione. Tale stop potrebbe essere solo di alcuni giorni.

La diffusione del Coronavirus sta creando notevoli problemi in Nord America dove negli ultimi giorni sono state messe in atto diverse contromisure per tentare di contenere, il più possibile, i contagi. Staremo a vedere, probabilmente già nel corso della giornata di domani, quali saranno le scelte di FCA per gli stabilimenti nordamericani in merito alla questione del Coronavirus. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento