in

Dodge Charger SRT Hellcat Widebody: un progetto digitale immagina la versione wagon

Un progetto molto interessante che potrebbe far piacere a molti fan della muscle car

Dodge Charger SRT Hellcat Widebody Wagon render

Fiat Chrysler Automobiles non investe in una muscle car completamente nuova dagli anni 2000, quando sono nate le attuali Dodge Charger e Challenger. Nonostante ciò, i due modelli della casa automobilistica statunitense continuano ad ottenere un discreto successo nel mercato delle muscle car, riuscendo a battere le rivali.

C’è una vettura “muscolosa” nella gamma del brand di FCA che è stata abbandonata al suo destino. Stiamo parlando della Dodge Magnum Wagon. Dodge ha deciso di terminare la produzione della vettura dopo il model year 2008 a causa delle vendite deludenti.

Dodge Charger SRT Hellcat Widebody Wagon render
Dodge Charger SRT Hellcat Widebody Wagon, l’aumento della lunghezza del veicolo è ben visibile

Dodge Charger SRT Hellcat: due render condivisi online ipotizzano la versione wagon

Gli acquirenti americani sembravano aver perso interesse verso questo tipo di vettura poiché sostituita da minivan e crossover. Tuttavia, alcuni fan del brand americano vorrebbero vedere un’incarnazione wagon della Dodge Charger SRT Hellcat magari in versione widebody.

Per il momento possiamo goderci delle build personalizzate e di questo progetto digitale condiviso su Instagram da DodgeForum. Le due immagini ci permettono di dare un’occhiata a un’ipotetica Charger SRT Hellcat Widebody Wagon il cui kit widebody viene fornito di serie per la Charger SRT Hellcat 2020.

Dodge Charger SRT Hellcat Widebody

Un progetto simile permetterebbe alla casa automobilistica statunitense di proporre sul mercato una rivale dell’Audi RS6 2020 recentemente tornata in America, anche se non rappresenta un concorrente diretto al 100%.

Ritornando al progetto condiviso da DodgeForum, le uniche differenze le troviamo nella lunghezza della vettura naturalmente aumentata per trasformarla in una station wagon e nel posteriore dove la zona piatta del cofano del bagagliaio è stata eliminata, oltre ad stato implementato un piccolo spoiler tra la fine del tetto e l’inizio del lunotto ed estesa la capacità del vano bagagli.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento