in

FCA: annunciati i risultati finanziari del 2019, in calo ricavi netti e utili

Confermati i target per il 2020

(PRNewsfoto/FCA US LLC)

Come annunciato nei giorni scorsi, in queste ore il gruppo FCA ha rivelato i risultati finanziari dell’ultimo trimestre dello scorso anno e, soprattutto, i risultati finanziari complessivi del 2019, un anno fondamentale per il futuro del gruppo che ha avviato il processo di fusione con PSA che porterà alla nascita di uno dei gruppi più importanti di tutto il settore automotive, un vero e proprio colosso che avrà la forza per puntare alla leadership in diversi mercati internazionali, a partire dal mercato europeo.

FCA ha annunciato di aver chiuso il 2019 con ricavi netti pari a 108 miliardi di Euro, un dato in calo del -2% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del 2018. Le consegne globali di veicoli si attestano a 4,4 milioni di unità, un risultato in calo del -9% rispetto ai dati dell’anno precedente e dovuto a diversi fattori a partire dalla riduzione degli stock presso la rete di vendita in Nord America, dalle minori consegne della JV cinese e dai risultati ottenuti nell’area EMEA oltre che dall’uscita dalla produzione di alcuni modelli non ancora sostituiti.

Il gruppo chiude l’anno con un utile netto delle Continuing Operation a 2,7 miliardi di Euro, in calo del -19% rispetto ai risultati ottenuti nel corso dell’anno precedente. L’utile netto adjusted è risultato pari a 4,297 miliardi di Euro (-9%). Da segnalare, inoltre, un EBIT adjusted a 6,7 miliardi di Euro e margine al 6,2%. Il gruppo registra un free cash flow industriale a 2,1 miliardi di Euro, con investimenti per 8,4 miliardi di Euro. L’utile per azione (EPS) diluito Adjusted risulta pari a 2,73 Euro.

Da segnalare che nell’ultimo trimestre del 2019 l’azienda ha fatto registrare ricavi netti per oltre 29 miliardi (+1%) con un utile netto pari a 1.578 miliardi di Euro (+35%), l’utile netto adjusted a 1,5 miliardi di euro (+3%), EBIT adjusted a 2,1 miliardi di euro e margine al 7,1%. Da notare anche un free cash flow industriale a 1,5 miliardi di Euro. In generale, l’ultima parte dell’anno è stata superiore alle attese per il gruppo. 

Per quanto riguarda i risultati complessivi dell’anno, il gruppo FCA ha sottolineato gli ottimi risultati registrati sul mercato nordamericano dove, nonostante il calo delle consegne (-9%) si registrano ricavi netti stabili, pari a 73 miliardi di Euro ed un margine EBIT adjusted da record, pari al 9.1%. Nell’area EMEA, invece, calano le consegne (-9%) ed anche i ricavi netti registrano una flessione (-10%) fermandosi a 20 miliardi di Euro. In Sud America, nonostante un calo delle consegne, crescono i ricavi netti (+4%) raggiungendo quota 8.4 miliardi di Euro con un margine del 5,9%.

A margine dell’annuncio dei risultati finanziari del gruppo è arrivata anche la prima dichiarazione dell’attuale CEO Mike Manley:Il 2019 è stato un anno storico per FCA. Abbiamo continuato a creare valore per i nostri azionisti e intrapreso iniziative mirate alla crescita futura rafforzando in modo sostanziale la nostra posizione finanziaria, impegnandoci a investire in prodotti chiave e perfezionando un Combination Agreement con PSA”

FCA conferma tutti i target per il 2020

Con la pubblicazione dei risultati finanziari del 2019 arriva anche la conferma dei target precedentemente annunciati per il 2020. Il gruppo si aspetta, infatti, di centrare tutti gli obiettivi previsti per l’anno appena iniziato. Secondo quanto rivelato dall’azienda, per il 2020 è previsto un EBIT adjusted superiore a 7 miliardi di Euro con un utile per azione diluito adjusted superiore a 2,80 Euro e free cash flow industriale maggiore di 2 miliardi di Euro.

Il prossimo aggiornamento con i risultati finanziari di FCA arriverà nel corso del prossimo mese di aprile quando l’azienda divulgherà i risultati ottenuti nel primo trimestre dell’anno in corso. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle novità in arrivo per il gruppo FCA.