in

FCA smette di produrre in India il suo motore Multijet diesel 1.3

Il gruppo automobilistico italo-americano si concentrerà ora sui motori compatibili con lo standard BS6

FCA motore Multijet diesel 1.3

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha deciso di interrompere la produzione del suo motore diesel da 1.3 litri nello stabilimento di Ranjangaon (in India). Il propulsore a gasolio, noto anche come national engine of India, ha equipaggiato ben 24 auto diverse di non meno di cinque case automobilistiche.

Il propulsore fu commercializzato come Multijet da Fiat, DDiS da Maruti Suzuki, Smartech da Chevrolet, Quadrajet da Tata e CRDi4 da Premier che lo ha utilizzato sul suo SUV compatto Rio.

Fiat Linea
Fiat Linea

FCA: il gruppo annuncia la fine della produzione del motore diesel Multijet da 1.3 litri

Il gruppo automobilistico italo-americano avrebbe deciso di porre fine alla produzione di questo powertrain per via dell’entrata in vigore delle norme sulle emissioni BS VI pochi mesi fa. Inoltre, Fiat non aveva il programma di aggiornare il motore alle nuove norme.

I due brand che hanno utilizzato maggiormente questo propulsore, Maruti Suzuki e Tata Motors, hanno deciso di adottare dei nuovi motori diesel per la loro gamma di auto presente nel mercato indiano.

Fiat Punto Evo
Fiat Punto Evo

Tuttavia, l’interruzione della produzione del Multijet potrebbe segnare l’inizio della fine di Fiat in India, la cui gamma attuale comprende Linea, Grande Punto e i suoi derivati. La dipendenza di Suzuki dal Multijet 1.3 di FCA è diminuita con l’introduzione del propulsore diesel da 1.5 litri sviluppato internamente.

Quest’ultimo è stato lanciato sui modelli Ertiga e Ciaz. Nel 2016, Tata Motors ha messo a punto una propria gamma di powertrain diesel che vanno da 1.05 a 1.5 litri e usati su Tiago, Tigor e Nexon.

Nel comunicato stampa rilasciato da Fiat Chrysler Automobiles si legge:

Il nostro impianto di produzione FIAPL oggi ha prodotto l’ultimo motore Multijet BS4 da 1.3 litri. Questo affidabile e leggendario propulsore turbodiesel Fiat ha, nel corso degli anni, equipaggiato molti veicoli popolari in India. Con le nuove norme sulle emissioni BS6 in fase di attuazione, la produzione è stata interrotta poiché ci stiamo muovendo attivamente nella produzione di propulsori compatibili con questo nuovo standard. FIAPL ha prodotto un totale di 800.050 di questi affidabili motori turbodiesel da 1.3 litri. Rimaniamo pienamente impegnati nei confronti dei nostri clienti e disponiamo di un solido piano che garantisce la disponibilità di pezzi di ricambio per qualsiasi veicolo Fiat dotato di questo propulsore. I pezzi saranno disponibili in tutte le officine autorizzate FCA per i prossimi 10 anni.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento