in

FCA: addio Magneti Marelli, obiettivo rilancio Alfa Romeo

FCA: addio Magneti Marelli, obiettivo rilancio Alfa Romeo

Fiat e Magneti Marelli, dopo ben 96 anni, potrebbero dividersi. È quanto circolato nello scorso fine settimana e nelle ultime ore confermato da fonti vicine al gruppo italo-americano.

Secondo gli ultimi report di carta stampa, Fiat Chrysler Automobiles avrebbe intenzione di cedere la storica azienda nata nel 1919 a seguito di una joint venture con la Ercole Marelli.

Magneti Marelli, società di componentistica che produce alternatori, batterie per auto e articoli per macchine e moto, sembrerebbe aver riscontrato un grande interesse da parte di molteplici società Usa. Reuters rende noto che sono due i fondi di private equity che entro un breve lasso di tempo faranno proposte concrete al gruppo guidato da Sergio Marchionne.

La controllata, sempre secondo gli ultimi rumors, potrebbe essere “lasciata andare” per una cifra vicina ai 3 miliardi di euro. Nessuna notizia invece in merito alla cessione della intera azienda Magneti Marelli o di una vendita per singoli asset.

Una decisione al riguardo è comunque attesa entro il prossimo autunno.

Sono molti gli analisti a ipotizzare una possibile cessione di Magneti Marelli con il cui ricavato rilanciare in grande stile il brand Alfa Romeo. Per adesso si tratta però soltanto di supposizioni.

Aggiornamento: proprio in questo momento arriva la (ovvia) smentita ufficiale: Magneti Marelli non è in vendita. É quanto comunicato dal portavoce del Lingotto, Gualberto Ranieri. La smentita non convince comunque i mercati, con il titolo di FCA che a Piazza Affari continua a crescere di oltre il 2 per cento. Ne sapremo di più in merito nel corso delle prossime settimane.

Lascia un commento

Loading…

Alfa Romeo, Fiat, FCA e Jeep: Le notizie della settimana dal 13 al 19 luglio

Alfa Romeo Giulia, confermata la presenza al Salone di Francoforte 2015