Maserati, rallenta la produzione a Grugliasco a causa di un fornitore

Maserati Ghibli

Lo stabilimento di Grugliasco rappresenta, al momento, il cuore della produzione di casa Maserati che, grazie ad una domanda mondiale in continua crescita di Maserati Ghibli e Maserati Quattroporte, sta vivendo una nuova stagione di grandissimi successi commerciali. Negli ultimi giorni però lo stabilimento produttivo piemontese ha registrato un forte rallentamento dei lavori di produzione che probabilmente obbligherà Maserati a ritardare alcune consegne già programmate per le prossime settimane.

Secondo quanto riferisce l’edizione torinese de il quotidiano LaRepubblica, l’impianto di Grugliasco lavora, da martedì scorso, su di un solo turno e non sempre si è riusciti a tenere attiva la macchina di produzione. Il problema che sta generando questo forte ritardo nella produzione delle vetture di Maserati non è ancora noto. Ufficialmente, infatti, FCA non ha rilasciato alcuna dichiarazione in merito alla questione e, per ora, dobbiamo muoverci unicamente nel campo delle ipotesi e delle indiscrezioni.

Maserati Ghibli

Per ora, i rumors evidenziano come il problema che sta rallentando la produzione di Maserati Ghibli e Maserati Quattroporte a Grugliasco sarebbe legato ad un problema con uno dei fornitori scelti da Maserati per garantire uno dei pezzi principali del sistema di alimentazione. A dir il vero, la questione sarebbe ancora più complessa visto che il fornitore di Maserati sarebbe in ritardo a causa di un ulteriore fornitore che normalmente consegna il prodotto semi-lavorato al fornitore di Maserati che, dopo aver ultimato il componente, lo recapita direttamente allo stabilimento di Grugliasco da cui, ricordiamo, escono completi gli esemplari di Ghibli e Quattroporte destinati a tutti i mercati mondiali.

Quattroporte

In attesa di ulteriori conferme in merito alla questione, è probabile che questo rallentamento della produzione delle vetture di Maserati possa causare un qualche rallentamento nelle consegne anche se ci sembra piuttosto realistiche che il problema possa trovare una rapida soluzione nel corso già della prossima settimana. In ogni caso, almeno per il momento, l’azienda italiana non ha rilasciato un commento specifico sulla situazione e, probabilmente, eviterà di farlo anche in futuro lasciando scorrere questo evento come un semplice incidente di percorso che di certo non va ad intaccare l’ottimo momento di casa Maserati.

Il brand italiano, infatti, continua a far registrare numeri da capogiro con risultati di vendita che si fanno, di mese in mese, sempre più interessanti in attesa del debutto del nuovo SUV Maserati Levante che, ricordiamo, è stato protagonista di nuove foto spia appena pochi giorni fa e che dovrebbe essere svelato entro la fine dell’anno in corso. Maserati Levante

  • wissender

    Chisa se questo rifornitore dell’ rifornitore non e un’ rifornitore tedescho, che fabbrica chi sa dove, e se non si e venduto ai concurrenti. Percio ce da dire che bisogna capire di inventarsi se stesso da rifornitore, secondo me solo cosi ce una certa sicurezza di non subire dei problemi di questo generi. Ma quando lo volete capire che anche i rifornitori devono producere in Italia.