Fiat: nasce la 124 Spider su pianale Mazda

fiat-124-spider

Ormai è certa la notizia della collaborazione tra la Mazda ed il Gruppo Fiat, con la nuova generazione della roadster MX-5 che in un primo tempo sembrava destinata a far nascere una piccola sportiva a trazione posteriore, erede della Alfa Romeo Spider.

Un pianale messo a disposizione dal gruppo nipponico che, almeno inizialmente, sembrava l’ideale per far rinascere la mitica Spider degli anni novanta, che sarebbe stata costruita dai Giapponesi nello stabilimento di Hiroshima insieme alla MX-5.

A distanza di poco tempo, la rinascita della indimenticabile Alfa è un progetto che viene accantonato, in quanto proprio Sergio Marchionne, numero uno di FCA, nel corso del Salone di Ginevra comunica che la piccola sportiva su pianale Mazda non sarà brandizzata Alfa Romeo. La Casa di Arese ora punta infatti a competere, soprattutto a partire dal 2015, con i migliori brand premium, soprattutto tedeschi.

La MiTo e la Giulietta infatti non avranno alcun erede ma si produrranno soltanto vetture di segmento superiore, interamente realizzate negli stabilimenti del nostro paese, per un lancio in grande stile del made Italy.

Marchionne rende nel frattempo noto che la partnership con il gruppo nipponico è ancora ben salda e pertanto ecco giungere una interessante news: il pianale della MX-5 darà vita ad una nuova Fiat,  l’erede della leggendaria 124 Spider.

Auto Guide ha infatti annunciato nei giorni scorsi che il Gruppo FCA avrebbe depositato negli USA, lo scorso 12 dicembre, il brevetto per la denominazione della 124 e della 124 Spider.

Pertanto il gruppo ha in programma due nuove varianti di carrozzeria dopo l’ultima Fiat scoperta a due posti (la Barchetta), puntando al ritorno di un modello sportivo a brand italiano ed a trazione posteriore.

La Fiat 124 Spider, secondo le ultime indiscrezioni, sarà prodotta in Giappone nello stabilimento Mazda di Hiroshima e monterà propulsori italiani.