Fiat Chrysler Córdoba: con nuova sospensione si chiude un anno nero

di -
Fiat Chrysler Córdoba
Fiat Chrysler Córdoba

Fiat Chrysler Córdoba chiude con la sospensione della produzione a dicembre un anno nero che fa segnare la peggiore performance da quando questo stabilimento è stato aperto. L’impianto di Ferreyra lavorerà solo tre giorni in dicembre, mentre poi si fermerà per alcuni adattamenti nella linea di produzione  per poter garantire la futura produzione del modello attualmente definito come progetto X6S, una berlina di segmento B, la cui produzione inizierà nella seconda parte del 2017 e per la quale saranno investiti 500 milioni di dollari.

Fiat Chrysler Córdoba: si torna al lavoro solo dopo il 20 gennaio

Nelle scorse ore la società italo americana ha confermato alla stampa che il personale del suo stabilimento Fiat Chrysler Córdoba avrà un mese di vacanza che si concluderà nell’ultima settimana del mese di dicembre, per poi continuare anche nel mese di gennaio. L’impianto infatti dovrebbe ripartire con la produzione solo dopo il 20 dello stesso mese. Con la domanda di auto nel mercato brasiliano in netto calo, Fiat Chrysler Córdoba ha lavorato  negli ultimi tempi solo dai dieci ai dodici giorni al mese per tutto l’anno. Le aspettative per il prossimo anno non sono più incoraggianti almeno fino a quando  non avrà inizio la nuova produzione, che, secondo quanto riportano i soliti bene informati, potrebbe raggiungere le 100.000 unità annue.

La crisi del settore in Sud America colpisce gli stabilimenti locali

Il problema a quanto pare non è solo di Fiat Chrysler Córdoba.  Anche lo stabilimento Renault,  di Santa Isabel ha interrotto la produzione dopo aver prodotto  67.000 unità nel 2016. L’interruzione durerà sino a febbraio, quando saranno utilizzati due settimane anche per l’installazione della nuova linea di pickup  su cui la casa francese investirà 600 milioni di dollari. Poche settimane fa anche la produzione di Renault Clio è stata interrotta sempre per via della crisi del mercato auto in Sud America. 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: ‘Best in Show’ al Los Angeles Auto Show

Fiat Chrysler Córdoba
Fiat Chrysler Córdoba

Leggi anche: Jeep Compass versione Usa: sarà realizzato in Messico

Stessa situazione anche per Volkswagen

La stessa situazione la sta vivendo anche Volkswagen che al momento  ha dato a 170 lavoratori del suo stabilimento lo stop dalla produzione di nuovi veicoli. Ovviamente i sindacati locali sono allarmati per la situazione che sta colpendo i lavoratori del settore automotive in Argentina. Si spera che le cose possano migliorare nel 2017 e che anche grazie ai nuovi modelli anche lo stabilimento Fiat Chrysler Córdoba possa tornare agli splendori di un tempo.