Alfa Romeo Stelvio: ‘Best in Show’ al Los Angeles Auto Show

Alfa Romeo Stelvio, a pochi giorni dal suo debutto ufficiale ottiene il suo primo riconoscimento. Il sito Cars.com lo ha infatti nominato come ‘Best in Show’ tra i veicoli presenti al Los Angeles Auto Show. Questo premio viene concesso a quella che viene considerata come la novità più interessante dell’importante manifestazione che rappresenta uno degli eventi motoristici più famosi e seguiti dell’intero Nord America. “Con le sue curve sexy e la sua tecnologia che garantisce prestazioni promettenti, Alfa Romeo Stelvio ha facilmente portato a casa il premio Best in Show di Cars.com”, ha detto Aaron Bragman, responsabile del sito Cars.com.

Alfa Romeo Stelvio ha colpito molto appassionati e addetti ai lavori

Aaron Bragman ha anche aggiunto: ” Il nuovo Alfa Romeo Stelvio primo SUV della casa automobilistica italiana ha stordito il Los Angeles Auto Show 2016.” Insomma il primo impatto di Alfa Romeo Stelvio con il mondo dei motori è stato molto positivo. Appassionati e addetti ai lavori di tutto il mondo hanno molto gradito l’arrivo di questo modello che rappresenta il secondo veicolo della nuova generazione di automobili che nei prossimi anni arriveranno ad arricchire la gamma della storica casa automobilistica italiana di Fiat Chrysler Automobiles.

C’è grande attesa per il suo sbarco negli Stati Uniti

A questo punto visto il gradimento dimostrato dal pubblico americano in questi primi giorni di esordio di Alfa Romeo Stelvio al Los Angeles Auto Show e viste anche le ottime recensioni fin qui ricevute da questo modello, c’è grande attesa di sapere quella che sarà la reazione dei clienti americani quando questo veicolo sbarcherà nelle concessionarie del Nord America. A differenza della berlina Alfa Romeo Giulia, il suo arrivo negli Stati Uniti avverrà in contemporanea con l’Europa a partire dal prossimo mese di marzo, cosi come specificato dal numero uno del Biscione, l’amministratore delegato Reid Bigland. 

Leggi anche: Alfa Romeo 75 Corse Turbo Polizia: all’asta a Milano prossimamente

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio in mostra al Los Angeles Auto Show nello stand del Biscione
Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio in mostra al Los Angeles Auto Show nello stand del Biscione

Leggi anche: Lancia, Alfa Romeo, Jeep e Abarth protagoniste a Milano ‘AutoClassica’

Il Suv ha le carte in regola per fare bene in tutto il mondo

Alfa Romeo Stelvio è un Suv di segmento premium e di misura media, mostrato a Los Angeles con il suo top di gamma dotato del potente motore di derivazione Ferrari V6 2,9 litri da 510 cavalli in alluminio. Il nuovo Suv poggia sulla piattaforma modulare Giorgio la stessa di Giulia su cui Alfa romeo ha investito oltre un miliardo di euro e che in futuro sarà impiegata in numerosi altri modelli del gruppo Fiat Chrysler. Il nuovo modello sarà prodotto nello stabilimento FCA di Cassino a partire dai primissimi giorni del 2017. Con questo modello il Biscione parte alla conquista dei più importanti mercati auto del mondo a cominciare da Usa e Cina.

.

 

 

  • Alfonso

    Ok per lo Stelvio. Ma una domanda..ma sono partiti o no gli ordini per la Giulia Qv e Ti in America ??

  • Maurizio Liccardo

    Più lo guardo e meno mi piace

    • giuliog02

      Mi è bastato vederlo una volta per innamorarmene.

      • Maurizio Liccardo

        Vuol dire che non ami le Alfa. Le Alfa Romeo sono sportive, un SUV non potrà mai esserlo, è una questione di fisica…

        • giuliog02

          Certo che amo le Alfa. In famiglia ne abbiamo avute 6.
          Però mi intendo anche di marketing ed è evidente che in ogni classe di veicoli i SUV ed i Crossover vanno raccogliendo una percentuale crescente di anno in anno. Quindi, un’azienda automobilistica che vuol crescere deve occuparsene.
          Del resto lo fanno da anni anche Porsche e BMW, che pure hanno un profilo sportivo, Mercedes, Audi, Toyota ( Lexus), e tanti altri. La Jaguar, sportiva da sogno, non ha appena messo in commercio un SUV ?
          E poi, mi scusi , last but not least, SUV è l’acronimo di Sport, Utility Vehicle.

          • Maurizio Liccardo

            Non discuto le scelte di marketing, anzi in questo senso credo che hanno sfornato lo Stelvio anche troppo tardi considerando, ahimè, come va il mercato, ma da amante delle auto sportive in generale e principalmente delle Alfa, un SUV con questo marchio e anche di quelli che hai citato tu poc’anzi, mi fa rattristare. Prendiamo ad esempio la Porsche che è il caso più emblematico, un Cayenne o una Macan che relazione hanno con la 911 e con tutta la storia di quel marchio? Nessuna sono solo un insulto al marchio stesso, anche se mi rendo conto delle esigenze commerciali e che quindi è necessario produrre una certa tipologia di veicoli

            • Gianni Polimeni

              Scusami, ma ti sei risposto da solo. Che legame hanno la Cayenne e la Macan con la 911? Nulla. Invece nello Stelvio il legame c’è e si vede!! Scommettiamo che nelle prime prove di guida i tester evidenzieranno che il comportamento su strada è molto simile (non può essere e non vuole essere, uguale) a quello della Giulia?

              • Maurizio Liccardo

                Ma assolutamente no, il legame con la Giulia c’è sicuramente ma non potrà esserci con l’handling. Il mio riferimento con le Porsche è perché da quelle parti di sportive sanno farle veramente e nonostante ciò i suv che producono tradiscono i valori del marchio, semplicemente perché hanno una massa totale e un baricentro più alto e così è per tutta quella classe di veicoli. Nonostante ciò, per quanto credo che lo Stelvio tradisce anche lui i valori di sportive prodotte dall’Alfa Romeo, spero ne venderanno tantissime così da avere un budget sufficiente a produrre sportive vere

          • Gianni Polimeni

            Io sono alfista (75, 164 V6TB e GT del 2005), come lo era mio padre (Giulia del ’68 ed Alfetta) e come lo è mia figlia (Giulietta del 2013). Quello che conta è l’anima sportiva, che rende uniche le ALFA, distinguibili da tutte le altr anche ad occhi chiusi. E lo Stelvio è un’ALFA, in tutto e per tutto!!

            • giuliog02

              Abbiamo alle spalle un percorso comune: mio padre con Giulietta ti, Giulia, Giulia Super; io con due 164 V6T e la 156 sw 1,9 jtd.
              Mai avuto o desiderato SUV, ma lo Stelvio è un vero e proprio oggetto dei desideri.
              Complimenti all’Alfa, ai suoi disegnatori, e auguri di successo.

              • Gianni Polimeni

                (Y)