Fiat Chrysler: lanciato primo sistema BOT per la vendita on-line

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Arrivano interessanti novità da Fiat Chrysler Automobiles. Il gruppo diretto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne ha infatti da poco comunicato una innovazione molto curiosa che riguarderà le proprie vendite online. Infatti da adesso in poi un sistema Bot potrà essere utilizzato per la vendita di auto in Italia. Si tratta di quel famoso sistema utilizzato e usato già da tempo per prenotare un tavolo al ristorante, o per gestire l’agenda e per tanto altro ancora. La forma più usata di questa nuova tecnologia è il cosiddetto chatbot. In parole povere questa altri non è che una conversazione che tale sistema cerca di rendere il più naturale possibile con l’eventuale cliente.

Fiat Chrysler introduce un nuovo sistema per le vendite online

L’idea è di Fiat Chrysler Automobiles ed è stata per prima lanciata sul suo sito web per le auto aziendali, il Mirafiori Outlet. Praticamente all’indirizzo www.mirafiorioutlet.it, viene proposta una vasta offerta di automobili dei principali brand di FCA: Fiat, Lancia, Abarth, Alfa Romeo, Jeep e Fiat Professional. 
Del resto attualmente sono oltre 4 miliardi gli utenti che hanno lanciato e integrato i BOT. Proprio per questo motivo Fiat Chrysler ha deciso di entrare nel settore. Questo soprattutto da quando Facebook ha iniziato ad intensificare negli ultimi mesi il suo sistema di messaggistica, Messenger, un sistema che può vantare oltre un miliardo di utenti attivi ogni mese.

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Veloce, tanti cavalli e trazione integrale a Parigi 2016

FCA vuole usare i Bot per soddisfare le domande dei propri clienti

Da Fiat Chrysler Automobiles spiegano come questo sistema funziona esattamente. In pratica ogni utente, in seguito all’introduzione di questa novità tecnologica, potrà infatti interagire attraverso Messenger BOT per cercare l’offerta più vicina alle sue personali esigenze. Questo avviene attraverso un vero e proprio dialogo che può definirsi come semplice e diretto con il sistema. Questo fornirà delle risposte in base alle domande effettuate dall’utente, il quale ovviamente dovrà usare delle parole chiave. A quel punto il Bot lo informerà giornalmente per quanto riguarda le ultime novità. Questo dunque avverrà tramite il cosiddetto “instant messaging“. Si tratta di un’iniziativa molto interessante che non mancherà di far parlare addetti ai lavori e appassionati e che qualora attecchisse potrebbe cambiare in futuro moltissime cose nel settore dell’automotive.