Dotata di cambio automatico a 8 rapporti la Giulia Quadrifoglio fa segnare 7:32 minuti, record per il segmento.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio nelle scorse ore ha realizzato un nuovo giro di pista record nel celebre circuito tedesco del Nurburgring. Già lo scorso anno, sempre nello stesso mese di settembre, la vettura del biscione era riuscita ad ottenere il record di pista con il tempo di 7’39”. Questo tempo ha rappresentato per un lungo periodo il giro di pista record per le vetture della categoria della Giulia Quadrifoglio. Negli scorsi giorni questo record è stato battuto dalla Porsche Panarema Turbo per un solo secondo.

Ma la supremazia tedesca è durata solo pochi giorni. Infatti nelle scorse ore Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha fatto segnare il tempo di 7’32”.

Un nuovo record al Nurburgring per questa tipologia di vettura.

Vi avevamo già da tempo raccontato che il Biscione stava preparando il nuovo record, che ufficiosamente, così come vi avevamo rivelato in passato, era stato già migliorato nei mesi scorsi, anche se il tempo non era stato registrato. Il nuovo giro di pista è stato effettuato da un’ Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio con cambio automatico a 8 rapporti Zf.  Questo cambio automatico garantisce una calibrazione  che permette di poter fare le cambiate in soli 150 millisecondi, quando l’auto è posta in modalità Race.  Questo cambio è inoltre dotato di frizione “lock up”, la quale garantisce a chi si mette alla guida una grande percezione di ripresa dopo l’inserimento in marcia.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio rossa Nurburgring
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio: nuovo record al Nurburgring 7’32”

Inoltre questo strumento garantisce anche la possibilità di migliorare la fluidità nella guida e il comfort del guidatore. Questo vale anche quando si guida in città e non solo dunque in autostrada. Tra l’altro questo cambio consente anche di ridurre i consumi di carburante ed è pure amico dell’ambiente infatti le emissioni di CO2 sono sicuramente inferiori rispetto alla versione dotata di cambio manuale.

Certamente il tempo di 7’32” sarà difficile da migliorare ulteriormente ed è facile ipotizzare che per un lungo periodo il nome di Alfa Romeo Giulia rimanga scolpito nelle mura del circuito del Nurburgring, come il nome dell’auto che è riuscita a migliorare drasticamente il precedente record di categoria.

Le prestazioni: 307 km/h di velocità massima per un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h idi 3,9 secondi; con questo abbiamo detto tutto!