FCA, vendite in Italia ad agosto 2016: volano Alfa Romeo, Fiat e Jeep

FCA
FCA

Con 71.576 immatricolazioni il mercato auto italiano ha vissuto un mese di agosto 2016 molto ma molto positivo. La crescita del mercato nel suo complesso, per quello che riguarda il nostro paese è stata pari a +20,12%. Un risultato che sicuramente va aldilà delle più rosee aspettative, cosi come mettono in evidenza addetti ai lavori ed esperti del settore. Ancora una volta è Fca a fare la parte del leone, grazie ai suoi principali brand, che vedono tutti crescere le proprie immatricolazioni in maniera piuttosto cospicua. Ci riferiamo in particolare ad Alfa Romeo, Fiat e Jeep, che raggiungono risultati record nel mese appena concluso.

Gian Primo Quagliano, presidente del Centro studi Promotor, parlando del mercato nel suo complesso ha ammesso che si tratta di una crescita davvero sorprendente, dopo che a luglio il mercato italiano aveva frenato bruscamente. Entrando maggiormente nel dettaglio dei marchi di Fiat Chrysler Automobiles, per quello che riguarda il mese di agosto 2016, diciamo subito che Jeep, come spesso accade di questi tempi, è la casa automobilistica di FCA che cresce di più, ottenendo un incremento pari a +56,69% rispetto allo stesso mese del 2015.

Molto bene anche la principale casa automobilistica italiana, Fiat infatti cresce del 26,09%. Segnali positivi arrivano anche dalla casa del Biscione, con Alfa Romeo che incrementa le sue immatricolazioni del 26,07%, merito soprattutto della nuova berlina di segmento ‘D’ Alfa Romeo Giulia, di cui si attendono i risultati esatti per poter fare un ulteriore bilancio.

Leggi anche: Fiat Chrysler: ad agosto le vendite negli Usa crescono del 3%

 

FCA MARCHIONNE
FCA: su le vendite ad agosto, Sergio Marchionne gongola

 

Unica nota stonata per il Gruppo Fiat Chrysler Automobiles arriva da Lancia che perde l’1,90% rispetto ad agosto 2015. Complessivamente la crescita del  gruppo di Sergio Marchionne è del 24,11% per una quota di mercato che sale al 28,92%. Si tratta di un risultato positivo, al pari di quelli appena comunicati per quello che riguarda gli Usa e la Spagna. Dando uno sguardo alle altre case automobilistiche,  notiamo che Volkswagen cresce ancora  del 4,44% e mantiene la prima posizione tra i brand stranieri davanti a Ford (+5,16%) e Opel (+7,59%). In calo Volvo, Nissan e Mitsubishi.